lunedì, Gennaio 29, 2024
HomeEmilia-RomagnaLe Polizie locali di Cesena e dell’Unione Rubicone e Mare continueranno a...

Le Polizie locali di Cesena e dell’Unione Rubicone e Mare continueranno a collaborare per i prossimi sei mesi

(Sesto Potere) – Cesena – 29 gennaio 2024 – Alla luce dei risultati raggiunti, ampiamente soddisfacenti, e del perdurare delle necessità condivise da entrambi i territori, le Amministrazioni comunali di Cesena e Savignano sul Rubicone confermano la collaborazione tra i rispettivi corpi di Polizia Locale avviata lo scorso luglio a seguito della sottoscrizione dell’Accordo per la gestione in collaborazione di alcuni di questi servizi operativi di prevenzione e controllo.

Per questa ragione, nei prossimi sei mesi il personale operativo dei comandi di Polizia locale di Cesena e dell’Unione Rubicone e Mare continuerà a collaborare nello svolgimento di attività presidio e monitoraggio del territorio continuando a garantire un miglioramento della sicurezza stradale, della sicurezza urbana e del controllo e repressione dell’abusivismo commerciale.

Dall’estate alle prime settimane di gennaio (l’Accordo sperimentale per la gestione in collaborazione di alcuni servizi operativi di prevenzione e controllo in materia di sicurezza urbana, abusivismo commerciale e polizia stradale è scaduto il 18 gennaio) i due corpi presieduti rispettivamente dai Comandanti Andrea Piselli e Alessandro Scarpellini hanno svolto 21 servizi a Cesena e 19 sul territorio comunale di Savignano sul Rubicone raggiungendo ottimi risultati: sono 286 le persone identificate, 20 i soggetti segnalati per possesso di droga per uso personale, 5 le denunce per detenzione ai fini di spaccio e 1 persona denunciata per altri reati, per quanto riguarda le attività svolte nel solo Comune di Cesena.

“Questa sinergia sviluppata oltre i confini comunali – commentano il Sindaco Enzo Lattuca e l’Assessore con delega alla Sicurezza Luca Ferrini – ci ha dato modo di garantire al nostro territorio un presidio e un controllo costanti ottimizzando l’efficacia delle azioni di interesse comune, con esplicito riferimento ai fenomeni di degrado sociale e di microcriminalità. Terminata la sperimentazione avviata nel mese di luglio, d’intesa con l’Amministrazione comunale di Savignano sul Rubicone e con il Comando di Polizia Locale dell’Unione Rubicone e Mare, diamo avvio a questa seconda fase prevista dall’accordo, certi di assicurare un servizio di prevenzione e repressione alle due comunità di riferimento. Gli agenti, formati e attenti, continueranno a svolgere pattugliamenti congiunti e un’assistenza reciproca nei vari servizi di controllo d’istituto”.

“Questa collaborazione – afferma il Sindaco di Savignano sul Rubicone Filippo Giovannini – continuerà a garantire ai Comuni di Savignano sul Rubicone e Cesena un migliore presidio del territorio, che è quanto ci viene costantemente chiesto dai cittadini. I risultati della sperimentazione condotta finora sono andati in questa direzione. Lo scambio dei dati e informazioni è fondamentale e in questo senso la collaborazione si rivela particolarmente preziosa per l’efficacia del servizio di controllo e prevenzione. Ringrazio i Comandi per la flessibilità e la capacità di interazione che hanno dimostrato”.

I comandi di Polizia Locale dei due Enti confermano per i prossimi sei mesi un Servizio coordinato di prevenzione e controllo in materia di sicurezza urbana e abusivismo commerciale, con l’obiettivo di conseguire il massimo dell’efficacia e della deterrenza per restituire ai territori di riferimento tranquillità e sicurezza sociale, sia dei turisti, sia per i residenti e per le regolari attività commerciali e imprenditoriali. L’attività di collaborazione comprende inoltre lo scambio di dati ed informazioni sui soggetti e sul fenomeno in genere, per cercare di individuare anche possibili attività illecite gravanti su entrambi i territori.