martedì, Gennaio 9, 2024
HomeEmilia-RomagnaCesena, primo giorno di scuola per 440 studenti  a Palazzo Mazzini Marinelli

Cesena, primo giorno di scuola per 440 studenti  a Palazzo Mazzini Marinelli

(Sesto Potere) – Cesena – 9 gennaio 2024 – Primo giorno di scuola, ieri, a palazzo Mazzini Marinelli. Il grande complesso monumentale che si affaccia sulle vie Chiaramonti e Saffi è tornato a popolarsi di studenti, insegnanti e collaboratori scolastici (circa 500 persone). Dopo aver ospitato negli anni una scuola elementare e l’Università, da oggi palazzo Mazzini Marinelli è la nuova (e temporanea) “casa” degli studenti della scuola secondaria di primo grado “Viale della Resistenza”, interessata dai lavori di adeguamento sismico e riqualificazione energetica del valore complessivo di 2.890.000,00 euro, di cui 990 mila euro del Pnrr e 1.600.000 euro del Comune. 

Accompagnati in mattinata dall’Assessora alla Mobilità Sostenibile e Viabilità Francesca Lucchi e dal Dirigente scolastico Donato Tinelli, e al ritorno dal Sindaco Enzo Lattuca e dall’Assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri, gli studenti (440) da piazzale Dario Ambrosini (Ippodromo) hanno raggiunto il centro storico (via Gaspare Finali) a bordo di 4 mezzi scolastici e di 3 mezzi di Start Romagna, seguendo le indicazioni del numero della linea e delle classi. A facilitare gli spostamenti, in entrata e uscita, c’erano gli agenti della Polizia Locale, i volontari Auser e i tecnici comunali competenti. 

“Grazie alla collaborazione della Dirigenza scolastica, della Polizia Locale e di Auser – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – questa prima giornata di scuola a palazzo Mazzini Marinelli è andata più che bene. Particolare merito va riconosciuto agli studenti che, sostenuti dalle famiglie, hanno saputo accogliere responsabilmente questa nuova organizzazione familiarizzando con le nuove aule, con i laboratori, e con tutte le novità legate alla mobilità e al trasporto scolastico. Parallelamente all’avvio delle lezioni a palazzo Mazzini Marinelli, procede il cantiere negli spazi della scuola ‘Viale della Resistenza’. Al loro ritorno infatti gli studenti troveranno un edificio totalmente rinnovato e maggiormente performante dal punto di vista sismico ed energetico. Nel frattempo auguriamo loro una buona continuazione di anno scolastico restando a disposizione di insegnanti e genitori, confermando il dialogo intercorso in questi mesi propedeutici al trasferimento”. 

Così come stabilito, gli alunni si sono presentati ai punti di raccolta assegnati alle ore 7:45 consentendo ai mezzi di raggiungere la nuova sede scolastica in orario.

Gli studenti che già utilizzano il servizio di trasporto scolastico (linee 11-12-13-14) e di trasporto pubblico (linee 221-41) con fermata nei pressi dell’abitazione continueranno a utilizzare il servizio alla stessa maniera, con partenza e arrivo nelle fermate assegnate, senza dover fare un cambio di mezzo all’Ippodromo. Le linee scolastiche e la linea 221 del trasporto pubblico infatti continueranno ad effettuare i tragitti approvati e le fermate assegnate, proseguendo verso palazzo Mazzini Marinelli anziché fermarsi presso la sede attuale in viale della Resistenza. Tutti i mezzi (linee scolastiche 11-12-13-14, linea di trasporto pubblico 221 e navette di Start Romagna TPL 1-2-3) al mattino effettueranno la fermata di scarico degli alunni nella fermata Finali (lato Mura).

Gli alunni percorreranno a piedi il tratto dalla fermata all’ingresso del palazzo Marinelli (le vie Uberti e Sacchi) indirizzati da volontari Auser che saranno posizionati lungo il percorso. 

In relazione al ritorno invece l’orario di partenza dai punti di raccolta è fissato per le ore 13:00. Una volta usciti da scuola alle ore 12:50, gli studenti – scortati dai volontari Auser e dagli agenti della Pl – si sono recati a piedi ai seguenti punti di raccolta (lungo il percorso, come al mattino, saranno presenti dei volontari che indirizzeranno gli alunni verso le fermate, oltre agli agenti della Polizia Locale che faciliteranno l’attraversamento in sicurezza della via Gaspare Finali): 1° punto di raccolta in viale Mario Angeloni fronte civico 167, 2° punto di raccolta in piazzale Franchini Angeloni civico 50, 3° punto di raccolta fermata Chiaramonti.