giovedì, Gennaio 11, 2024
HomeBolognaProtocollo d'intesa Città metropolitana di Bologna-Ufficio Scolastico Regionale su formazione, inclusione e...

Protocollo d’intesa Città metropolitana di Bologna-Ufficio Scolastico Regionale su formazione, inclusione e contrasto alla violenza

(Sesto Potere) – Bologna – 10 gennaio 2024 – Potenziare la qualità delle azioni per l’apprendimento di giovani e adulti e il benessere scolastico per garantire equità e pari opportunità per tutte le cittadine e i cittadini del territorio. Questo il cuore del protocollo d’intesa sottoscritto tra Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna – Ambito territoriale di Bologna e la Città metropolitana.


In particolare, i due Enti si sono impegnati a collaborare nei seguenti ambiti:

  • programmazione della rete scolastica e dell’offerta di istruzione;
  • iscrizioni delle scuole secondarie di secondo grado;
  • diritto allo studio;
  • promozione del benessere scolastico, sportelli di ascolto, iniziative per giovani “neet” e ritirati sociali;
  • contrasto alla dispersione;
  • inclusione di allieve/i disabili;
  • accoglienza e inclusione di allieve/i stranieri;
  • orientamento e didattica orientativa;
  • raccordo tra scuola-formazione-territorio-lavoro;
  • potenziamento della cultura scientifica e tecnico-tecnologica anche in ottica dialogica con i saperi umanistici; 
  • apprendimento permanente;
  • contrasto a stereotipi di genere e a tutte le discriminazioni. 

“Con questo importante accordo si formalizza la proficua collaborazione che in questi anni si è sviluppata tra enti territoriali e ufficio scolastico, articolata in una pluralità di azioni tese a costruire una rete per progettare e attuare le stesse a beneficio dell’intera comunità educante. – commenta Daniele Ruscigno, consigliere metropolitano delegato a Scuola, Istruzione, Edilizia scolastica e Formazione – Un ringraziamento doveroso alle tante a ai tanti che lavorano a programmi che intendono rispondere concretamente alle principali complessità della nostra società”.

“L’Ufficio V è il riferimento istituzionale per le scuole del territorio metropolitano di Bologna. In questo contesto è strategico il suo lavoro coordinato con la Città metropolitana. – commenta Giuseppe Antonio Panzardi, dirigente dell’Ufficio V Ambito territoriale di Bologna dell’Ufficio scolastico regionale per l’Emilia-Romagna – L’Ufficio V collabora con la Città metropolitana alla definizione del piano dell’offerta formativa, che ha l’obiettivo di garantire la presenza di un’offerta scolastica adeguata ai bisogni del territorio, in linea con le indicazioni nazionali, alla gestione coordinata delle procedure d’iscrizione alle scuole secondarie di secondo grado, alla promozione di interventi per favorire l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità e di iniziative volte a sostenere le scelte educative e professionali degli studenti, in modo da favorire lo sviluppo delle competenze necessarie per la vita e per il lavoro. La sottoscrizione di questo protocollo fornisce quindi una cornice unitaria alla consolidata collaborazione pluriennale tra la Città metropolitana e l’Ufficio scolastico territoriale di Bologna su una molteplicità di fronti che interessano il mondo della scuola nel nostro territorio. Il principio ispiratore è la consapevolezza che un’azione sinergica in ottica di sistema possa costituire un elemento di forza per garantire il successo formativo di tutte le ragazze e i ragazzi”.