lunedì, Gennaio 22, 2024
HomeEmilia-RomagnaGiorno della Memoria, il programma delle iniziative a Forlì

Giorno della Memoria, il programma delle iniziative a Forlì

(Sesto Potere) – Forlì – 22 gennaio 2024 – In occasione del Giorno della Memoria, data istituzionale per ricordare lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e il sacrificio dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti, il Comune di Forlì ha predisposto un programma di iniziative in collaborazione con la Prefettura di Forlì-Cesena, l’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di guerra (A.N.M.I.G.), il Centro Culturale Don Francesco Ricci, la Comunità Ebraica di Ferrara e della Romagna, l’I.T.T.S. “G. Marconi”, l’Istituto Storico della Resistenza, il Liceo Classico “G.B. Morgagni”, il Liceo Scientifico “Fulcieri Paulucci di Calboli”.

Alcune di queste iniziative sono riservate al mondo delle scuole e hanno luogo in orario di lezione all’interno di differenti istituti con relatori ed esperti quali il Rabbino di Ferrara Luciano Caro e Roberto Matatia. 

Questo il  programma delle iniziative pubbliche.

Martedì 23 gennaio 2024, alle ore 11.00, presso il Teatro Diego Fabbri si svolgerà un reading teatrale dal titolo “Lei conosce Arpad Weisz?”, a cura di Romagna Iniziative e in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza Forlì-Cesena.
Sabato 27 gennaio 2024, alle ore 9.30, presso il Monumento ai Caduti nei Lager Nazisti e in tutte le prigionie, situato presso il Parco della Resistenza, (ingresso da viale Spazzoli, Forlì) si svolgerà la Cerimonia Istituzionale, con deposizione di una corona commemorativa, alla presenza del Sindaco di Forlì Gian Luca Zattini, delle Autorità Cittadine e delle Associazioni Combattentistiche d’Arma. Renderà gli onori un picchetto militare del 66⁰ Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste”.
A seguire, alle ore 10.15, presso l’Aula Magna del Liceo Classico “G.B. Morgagni” si svolgerà un incontro con la partecipazione di una rappresentanza di studenti del Liceo Classico “G.B. Morgagni” e dell’ I.T.T.S. “G. Marconi”, che presenteranno i lavori svolti su Silvio Corbari e Tonino Spazzoli, relativi al progetto “Pietre d’inciampo”.
Nel corso dell’incontro il Prefetto della Provincia di Forlì-Cesena Rinaldo Argentieri, consegnerà le Medaglie d’onore ai cittadini italiani, militari e civili deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra ed ai familiari dei deceduti.
Domenica 28 gennaio 2024, alle ore 15.00, in Salone Comunale, si svolgerà un incontro con Roberta Ravaioli “La storia degli Internati Militari Italiani nei lager nazisti” e testimonianza di un I.M.I. forlivese.
A seguire, alle ore 16.30, “Concerto per la memoria” della Banda Città di Forlì, diretta dal Maestro Roberta Fabbri. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Presso il Sacrario ai Caduti di Corso Diaz, è allestita la  mostra “Etty Hillesum – Il cielo vive dentro di me” , a cura del Centro Culturale Don Francesco Ricci e dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di guerra.

La mostra sarà visitabile fino al 31 gennaio 2024, nelle giornate di sabato e domenica, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.  Nei giorni feriali, apertura al pubblico dalle 15.00 alle 19.00. Per informazioni contattare Rosa Vitali (3455292653) dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

L’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Forlì-Cesena organizzerà attività didattiche presso le scuole del territorio. Per maggiori informazioni consultare il sito www.istorecofc.it .