venerdì, Dicembre 1, 2023
HomeEmilia-RomagnaForlì, il 6 dicembre evento conclusivo del progetto sul cinema 'Un oscuro...

Forlì, il 6 dicembre evento conclusivo del progetto sul cinema ‘Un oscuro scrutare’

(Sesto Potere)- Forlì – 1 dicembre 2023 – Siamo all’ultimo “ciak” del progetto sul cinema “Un oscuro scrutare”, finanziato dal Ministero della Cultura e dal MIM, che ha visto coinvolti tre Istituti scolastici di Forlì, il Liceo Artistico e Musicale “Antonio Canova” (capofila), il Liceo Scientifico “Fulcieri Paulucci de Calboli”,  l’I.T.E. “Carlo Matteucci”, C.N.A., esperti del settore cinematografico (documentaristi, specialisti dell’animazione, del sonoro e della storia del cinema) e Festival (Meet the Docs, OndaFilm, Sedicicorto,  Ibrida Festival e MalatestaShort film Festival).
Mercoledì prossimo 6 dicembre alle ore 21 alla Fabbrica delle Candele, con il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì, si svolgerà l’evento conclusivo, una sorta di storytelling del lavoro svolto, che ha visto impegnati studenti e docenti in corsi di formazione dedicati.
Il percorso, avviato lo scorso anno, è stato sviluppato in varie fasi ed ha avuto come protagonista il linguaggio audiovisivo, inteso come strumento di decodifica della realtà in un’ottica d’inclusione scolastica e di orientamento al mondo del lavoro.
Il Liceo Artistico e Musicale “A. Canova”, in qualità di capofila, ha coordinato le diverse fasi progettuali fungendo da snodo tra la rete di scuole e gli altri partner. Il tema della memoria ha attraversato la progettualità come luogo primariamente visivo che raccoglie il proprio bagaglio di esperienze, le narrazioni familiari, gli spazi della narrazione storica, i luoghi e le loro vicende, ma anche tutto l’atlante delle visioni di cui siamo a volte passivi recettori. La memoria è quindi stata declinata sulla base delle specifiche vocazioni, ma al centro del percorso che è stato anche di ricerca/azione vi è stata la riflessione metacognitiva sulle modalità con cui la memoria si costruisce attraverso le immagini grazie alla quali si costruisce il nostro universo valoriale.
In particolare, gli studenti del Liceo Artistico e Musicale hanno sviluppato la tematica dell’Alzheimer, il Liceo Scientifico si è concentrato sulla distruzione antropica degli  ecosistemi causata dall’attività umana, mentre l’’ITE “Matteucci” ha ampliato la sua vocazione alla legalità e al diritto.
Nel programma dell’evento conclusivo, dopo i saluti delle Dirigenti Scolastiche e dei rappresentanti delle istituzioni locali con l’Assessora Paola Casara, saranno proiettati in anteprima i cortometraggi realizzati dagli studenti, a cui si alterneranno interviste e intermezzi musicali.