sabato, Novembre 25, 2023
HomeEmilia-RomagnaFdI di Forlì-Cesena, Alice Buonguerrieri eletta presidente provinciale

FdI di Forlì-Cesena, Alice Buonguerrieri eletta presidente provinciale

(Sesto Potere) – Forlì – 25 novembre 2023 – Fratelli d’Italia ha celebrato oggi a Forlì il suo Congresso provinciale da cui è emersa una nuova direzione del partito e alla cui presidenza è stata eletta Alice Buonguerrieri, deputato di FdI.

La giornata congressuale è stata ricca di spunti, grazie all’ampia partecipazione e al contributo che hanno portato rappresentanti delle organizzazioni economiche, sociali, dei partiti e delle formazioni civiche. Oltre trenta interventi hanno preceduto la relazione programmatica di Buonguerrieri e gli interventi finali di Stefano Cavedagna, portavoce nazionale di Gioventù Nazionale, e del senatore Michele Barcaiuolo, coordinatore regionale di Fratelli d’Italia.

“Mi sono candidata alla presidenza provinciale con l’obiettivo di proseguire nel lavoro intrapreso – ha spiegato Buonguerrieri – E’ stato un congresso unitario, segno, mi piace sottolinearlo, di grande coesione, di unità di intenti che mi inorgoglisce e responsabilizza. Segno anche dell’apprezzato lavoro fatto finora che, lo dico con grande chiarezza, non è frutto dell’impegno di una sola persona ma di una comunità di persone che condividono idee, visioni, valori che sono quelli rappresentati nel tempo dalla Destra italiana e oggi da Fratelli d’Italia”.

“Il partito – si legge in una nota di FdI – si è consolidato sul territorio, sono stati numerosi i nuovi circoli aperti, tre le sedi inaugurate, e cresce costantemente l’attività di Fratelli d’Italia. Un lavoro che, come ha puntualizzato la neo Presidente, ha portato a importanti risultati: alle politiche del 2022 Fratelli d’Italia ha sfiorato il 27% nel collegio plurinominale, la coalizione di centro destra ha battuto il centro sinistra in 28 comuni su 30 e Fratelli d’Italia si è attestato come primo partito nella coalizione di centro destra superando il 30% dei consensi in tanti comuni e arrivando al 47% a Verghereto”.

“Fratelli d’Italia – si legge nel comunicato – guarda al futuro con l’orgoglio di questa crescita frutto dell’impegno di tutti e in particolare della coerenza, preparazione, determinazione di Giorgia Meloni che è esempio per tutti nonché dei nostri riferimenti politici, primo fra tutti il Viceministro Galeazzo Bignami. E se si parla di futuro non si può non ricordare i ragazzi di Gioventù Nazionale e di Azione Studentesca che lavorano, studiano e nel tempo libero fanno banchetti, organizzano eventi, determinati ad essere protagonisti del loro futuro e del futuro della nostra Nazione”.

Ma il futuro è fatto anche di nuovi obiettivi.

“Proseguiremo nel lavoro di radicamento di Fratelli d’Italia a livello territoriale – ha sottolineato Buonguerrieri – e sui grandi temi che abbiamo seguito, come le infrastrutture e la gestione del post-alluvione. Ci faremo trovare pronti per le elezioni comunali del 2024, in cui confermeremo i nostri sindaci uscenti e vinceremo in tutti gli altri comuni in cui ancora si vive bene, ma, occorre dirlo con chiarezza, nonostante e non grazie al Pd. Ci faremo trovare pronti per le elezioni Europee per ridare all’Europa il ruolo che merita, che non è quello di un club esclusivo ma è l’Europa delle Patrie, l’Europa che difende l’identità di popoli che hanno radici, cultura e storia comune”.

“Così come ci faremo trovare pronti nel 2025 per la grande sfida delle elezioni regionali perché anche l’Emilia-Romagna, dopo 50 anni di governo ininterrotto della sinistra con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti – ha concluso Alice Buonguerrieri – possa conoscere quella sana alternanza che è il sale della democrazia e perché tutti possano dare il proprio contributo a migliorare lo stato delle cose, senza per forza avere in tasca la tessera del Pd”.