giovedì, Novembre 30, 2023
HomeEmilia-RomagnaDonato ecografo portatile all’ambulatorio di terapia antalgica di Anestesia e rianimazione ...

Donato ecografo portatile all’ambulatorio di terapia antalgica di Anestesia e rianimazione sede Ausl di Forlì

(Sesto Potere) – Forlì, 30 novembre. Si è giunti all’atto conclusivo del service “casetta della solidarietà”, partito in occasione delle festività Natalizie del 2022, che è stato reso possibile grazie alla partecipazione di un nutrito gruppo di Club Service ed Associazioni di volontariato forlivesi (Lions Club Forlì Cesena Terre di Romagna, Lions Club Forlì Host, Lions Club Forlì Valle del Bidente, Leo Club Forlì, Gruppo Consorti Rotary Club Forlì, Comitato Consorti Rotary Club Forlì Tre Valli, Soroptimist International Club Forlì, Associazione “Progetto Ruffilli” ODV, Associazione “Loto” ODV) e con la preziosa collaborazione della Associazione “Blu Pavona”.

“Lo spirito dell’iniziativa è stato quello di mettere in evidenza la comune matrice che ci lega” – dichiarano gli associati – “la Solidarietà, mostrandoci a tutti i cittadini forlivesi come un corpo unico con tante anime ed abbiamo concretizzato la nostra presenza grazie all’impegno del Comune di Forlì che ci ha offerto la possibilità di avere una delle casette del villaggio di Natale 2022 per portare la nostra testimonianza di amicizia e solidarietà. Abbiamo raccolto, con il mercatino aperto nel periodo prenatalizio, una somma che abbiamo deciso di utilizzare per l’acquisto di un ecografo portatile da donare all’Ambulatorio di terapia antalgica dell’UO di Anestesia e Rianimazione della sede di Forlì della AUSL della Romagna, per facilitare e rendere meno doloroso l’accesso a terapie infiltrative articolari e non a Pazienti purtroppo spesso in condizioni fisiche precarie e quindi più fragili e più sensibili al dolore. È stata per tutti noi l’occasione di sentirci ancora una volta vicini a chi soffre ed è con grande piacere che il 30 Novembre 2023 avremo la possibilità di offrire lo strumento alla Dottoressa Morena Calli, Responsabile dell’Ambulatorio di terapia antalgica”.

“Il dolore cronico è una vera piaga sociale ed economica che ad oggi colpisce un quinto della popolazione e un passo avanti cruciale è stato fatto nel 2010 con la legge 38/2010, nota come “Legge sulla tutela del diritto alla salute”, che riconosce il diritto fondamentale di ogni persona a vivere senza sofferenza e senza il disagio dovuto al dolore.” Questo importante passo legislativo si è concretizzato nell’apertura o nell’implementazione di centri di Terapia Antalgica, alleati cruciali nel ridurre il dolore e nel promuovere il benessere generale del paziente.
A Forlì esiste da anni l’Ambulatorio di Terapia Antalgica, associato alla Unità operativa di Anestesia e Rianimazione (diretta dal Dott. Stefano Maitan), in cui Medici, Infermieri e Psicologi, sotto la direzione della Dott.ssa Morena Calli,  giocano un ruolo fondamentale, offrendo terapie del dolore appropriate, ma soprattutto interpretando il moderno significato di salute che l’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce come “uno stato di totale benessere fisico, mentale e sociale” e non semplicemente “assenza di malattie o infermità”. La formazione continua e gli strumenti adeguati sono fondamentali e l’intento della nostra donazione cerca di aiutare i Pazienti ed i Medici in questo difficile ed importante percorso. La Dottoressa Calli ha sottolineato come “Ogni giorno vengono eseguite a Forlì, presso il nostro Ambulatorio, visite antalgiche, terapie infiltrative invasive con ausilio di ecografi ed amplificatori di brillanza, vengono impostate terapie sistemiche e attuati trattamenti psicologici e con agopuntura”.

“Il centro di terapia del Dolore dell’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì sarà sempre riconoscente alle Associazioni che hanno partecipato alla iniziativa che ha portato a questa donazione che ci permetterà di portare avanti il nostro impegno nel garantire ad ogni Paziente non solo l’accesso a terapie aggiornate ed efficaci, ma promuovendo anche il benessere e la dignità della Persona”.

Le Associazioni coinvolte sono: Lions Club Forlì Cesena Terre di Romagna, Lions Club Forlì Host, Lions Club Forlì Valle del Bidente, Leo Club Forlì, Gruppo Consorti Rotary Club Forlì, Comitato Consorti Rotary Club Forlì Tre Valli, Soroptimist International Club Forlì, Associazione “Progetto Ruffilli” ODV, e Associazione “Loto” ODV.