martedì, Gennaio 2, 2024
HomeEmilia-RomagnaCesena, Palazzo Mazzini Marinelli accoglie gli studenti della scuola Viale della Resistenza

Cesena, Palazzo Mazzini Marinelli accoglie gli studenti della scuola Viale della Resistenza

(Sesto Potere) – Cesena – 2 gennaio 2024 – In vista dell’avvio dei lavori di adeguamento sismico e riqualificazione energetica della scuola secondaria di primo grado “Viale della Resistenza”, del valore complessivo di 2.890.000,00 euro, di cui 990 mila euro del Pnrr (compreso l’ulteriore finanziamento del 10% dovuto all’aumento dei costi di produzione) e 1.600.000 euro del Comune, a partire dall’8 gennaio 440 studenti si trasferiranno temporaneamente (fino a dicembre 2024) a palazzo Mazzini Marinelli, in centro storico.

Al fine di consentire a tutti di spostarsi con facilità, l’Amministrazione comunale, d’intesa con la Dirigenza scolastica e con il Consiglio d’Istituto, ha riorganizzato il trasporto scolastico mettendo a disposizione dei fruitori alcuni mezzi aggiuntivi che da piazzale Dario Ambrosini (Ippodromo) accompagneranno gli studenti in via Gaspare Finali. 

L’orario di partenza è fissato per le ore 7:50. Gli alunni dovranno trovarsi nei punti di raccolta assegnati almeno alle ore 7:45 per consentire la partenza in orario dei mezzi di trasporto. Il servizio sarà effettuato con 4 mezzi scolastici e 3 mezzi di Start Romagna, dotati di cartello con indicazione del numero della linea e le classi, nei seguenti punti di raccolta.

Gli studenti che già utilizzano il servizio di trasporto scolastico (linee 11-12-13-14) e di trasporto pubblico (linee 221-41) con fermata nei pressi dell’abitazione continueranno a utilizzare il servizio alla stessa maniera, con partenza e arrivo nelle fermate assegnate, senza dover fare un cambio di mezzo all’Ippodromo.

Le linee scolastiche e la linea 221 del trasporto pubblico infatti continueranno ad effettuare i tragitti approvati e le fermate assegnate, proseguendo verso Palazzo Mazzini Marinelli anziché fermarsi presso la sede attuale in viale della Resistenza. Tutti i mezzi (linee scolastiche 11-12-13-14, linea di trasporto pubblico 221 e navette di Start Romagna TPL 1-2-3) al mattino effettueranno la fermata di scarico degli alunni nella fermata Finali (lato Mura).

Gli alunni percorreranno a piedi il tratto dalla fermata all’ingresso del palazzo Marinelli (le vie Uberti e Sacchi) indirizzati da volontari Auser che saranno posizionati lungo il percorso.

 In relazione al ritorno invece l’orario di partenza dai punti di raccolta è fissato per le ore 13:00. 
Gli studenti usciranno da scuola alle ore 12:50 e si recheranno a piedi ai seguenti punti di raccolta (lungo il percorso, come al mattino, saranno presenti dei volontari che indirizzeranno gli alunni verso le fermate, oltre agli agenti della Polizia Locale che faciliteranno l’attraversamento in sicurezza della via Gaspare Finali): 1° punto di raccolta in viale Mario Angeloni fronte civico 167, 2° punto di raccolta in piazzale Franchini Angeloni civico 50, 3° punto di raccolta Fermata Chiaramonti

Avvio del cantiere negli spazi della scuola Viale della Resistenza. 
Nel mese di gennaio la Giunta ha approvato il progetto esecutivo relativo ai lavori di restauro, risanamento conservativo dell’edificio e messa in sicurezza sismica, con relativa riqualificazione dei locali necessari al trasferimento delle 20 classi della scuola di Torre del Moro. L’adattamento degli spazi è stato condiviso con la Dirigenza scolastica della scuola media “Viale della Resistenza”, in funzione del numero di classi ed alunni e delle attività connesse e complementari. Il progetto prevede l’adeguamento degli spazi utili al trasferimento, con interventi relativi alla realizzazione di opere murarie per adattamento degli ambienti ad aule, quali realizzazione di pareti, demolizioni, chiusura e ripristino di fori passanti nelle murature, tinteggiature, ripristino delle pavimentazioni, assistenza muraria agli impiantisti, adeguamento antincendio, realizzazione di nuove porte in legno, restauro di portoni e di scuroni esterni, ripristino di porte interne danneggiate, sostituzione di maniglie e serrature; realizzazione di impianti elettrici, adattamenti di impianti esistenti, rimessa in funzione di ascensore, impianto di illuminazione; realizzazione di ripristini agli impianti idrici esistenti e antincendio, adeguamento di alcune linee per impianti di riscaldamento e nuove macchine a pompa di calore.
I lavori, assegnati alla Ditta nel mese di giugno, sono stati avviati all’esterno e al piano terra dell’edificio.

Alla conferenza stampa sono intervenuti il Sindaco Enzo Lattuca, gli Assessori ai Lavori Pubblici e alla Viabilità Christian Castorri e Francesca Lucchi e il Dirigente scolastico Donato Tinelli.