lunedì, Dicembre 18, 2023
HomeEmilia-RomagnaAlluvione e ricostruzione, a Cesena lavori di ripristino che interesseranno via Fornasaccia

Alluvione e ricostruzione, a Cesena lavori di ripristino che interesseranno via Fornasaccia

(Sesto Potere) – Cesena – 18 dicembre 2023 – A seguito degli eccezionali eventi meteorici che hanno colpito il Cesenate nel mese di maggio, sulla sponda destra del fiume Savio, la via Fornasaccia, strada comunale, è in parte franata per un tratto di lunghezza pari a 30 metri. Una lesione che successivamente si è estesa in parte verso valle in quanto per un’ulteriore porzione di circa 30 metri, è franato l’arginello portandosi dietro la relativa barriera di sicurezza.

Per questa ragione l’Amministrazione comunale di Cesena ha provveduto all’approvazione di un progetto corrispondente a un importo di 350 mila euro destinati a Cesena dalla struttura commissariale. 

Nello specifico, l’intervento si compone delle seguenti fasi: rimozione della porzione di strada dissestata; ricostruzione del rilevato, dell’arginello e della scarpata; realizzazione di pali trivellati e, a seguire, del cordolo in cemento armato in testa ai pali con funzione di sostegno della nuova barriera di sicurezza; ripristino della pavimentazione stradale e installazione di una barriera di sicurezza.

La paratia in pali trivellati di grande diametro permetterà quindi di sorreggere la sede stradale e di proteggere la stessa da eventuali future piene del fiume Savio. 

Quest’opera si inserisce nel capillare, e più ampio, piano della ricostruzione post-alluvione attivato dall’Amministrazione comunale di Cesena e corrispondente, ad oggi, a 1.535.000,00 euro. Dopo che la stagione autunnale è stata interessata da una significativa serie di lavori programmati per affrontare le criticità aperte sul territorio, anche i prossimi mesi saranno interessati da ulteriori interventi strutturali.

È questo il caso dei cantieri che interesseranno i tratti stradali di Chiesa di Casale e Castello di Carpineta, tra le vie maggiormente martoriate dalle frane a seguito dell’alluvione e delle importanti precipitazioni piovose. Nel frattempo, così come comunicato lo scorso 5 dicembre, in corrispondenza delle due sponde del fiume Savio, nel tratto cittadino che scorre tra il ponte Vecchio e il ponte Nuovo, e nelle vie comunali di Casalbono, Pianazze, Montecavallo, San Tomaso e Rio Eremo, l’Amministrazione comunale darà avvio ad ulteriori cantieri. In tutti i casi elencati si tratta di risorse destinate a Cesena dalla struttura commissariale e vincolate alla realizzazione delle opere previste.