mercoledì, Dicembre 13, 2023
HomeEmilia-RomagnaAgricoltura, Buonguerrieri (FdI): Dal governo  11 milioni di euro a sostegno dei...

Agricoltura, Buonguerrieri (FdI): Dal governo  11 milioni di euro a sostegno dei produttori di pere e kiwi 

(Sesto Potere) – Cesena – 13 dicembre 2023 – “L’ortofrutta emiliano-romagnola sta affrontando un periodo difficile, tra le conseguenze dell’alluvione, di gelate e siccità; senza dimenticare fitopatie, insetti alieni e un mercato complicato. Ma davanti a queste sfide non è sola: il Governo c’è e lo sta dimostrando anche con gli ultimi importanti provvedimenti firmati dal Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, che ringraziamo per l’attenzione verso questo comparto strategico per il nostro territorio e per tutta la Nazione”.

Lo afferma Alice Buonguerrieri, deputato di Fratelli d’Italia, in riferimento all’ultimo decreto attraverso cui il Masaf ha destinato ulteriori 11 milioni di euro a sostegno dei produttori di pere e kiwi che nel 2023 hanno subito una contrazione della produzione superiore al 30% rispetto all’anno precedente.

L’aiuto ammonterà fino a 1.100 euro per ettaro per la filiera delle pere e fino a 1.000 euro per ettaro nel caso dei kiwi. Le domande dovranno essere presentate tramite Agea.

“Sono risorse che si aggiungono ai 12 milioni che, per le stesse colture, erano state già stanziate a novembre: si arriva così a 23 milioni, che rappresentano una risposta concreta, nello stile del Governo Meloni, davanti alla richiesta d’aiuto dei frutticoltori: pere e kiwi sono prodotti identitari dell’Emilia-Romagna, è importante difenderli ed è altrettanto importante sostenere le aziende agricole che, per cause esterne, si trovano in un momento di difficoltà che mai in passato si era verificato. Il Governo, come ha ribadito il Ministro Lollobrigida, oltre ad essere impegnato per superare questa emergenza contingente, sta lavorando per rafforzare il settore ortofrutticolo in un orizzonte di più lungo termine. Con il Governo Meloni – conclude Alice Buonguerrieri – l’agricoltura sta tornando al centro dell’agenda politica”.