mercoledì, Dicembre 13, 2023
HomeEmilia-RomagnaAeroporto di Forlì, il sindaco Zattini a Pierluigi Alessandri: "chieda scusa"

Aeroporto di Forlì, il sindaco Zattini a Pierluigi Alessandri: “chieda scusa”

(Sesto Potere) – Forlì, 13 dicembre. “Parole ingenerose, che denotano una totale mancanza di rispetto per la città di Forlì e per chi ha investito e continua a investire risorse importanti in un’infrastruttura che genera ricchezza e posti di lavoro in tutto il territorio.” È durissima la replica del sindaco Gian Luca Zattini alle parole di Pierluigi Alessandri , referente di Confindustria Romagna per l’internazionalizzazione, che è intervenuto sulla situazione degli scali romagnoli.

“Alessandri chieda scusa non solo alla società di gestione dello scalo, ma a tutta la nostra città. Dietro al Ridolfi ci sono imprenditori di grande valore umano che hanno investito soldi propri per riaprire lo scalo e sostenerne la crescita. Quest’Amministrazione ne riconosce e riconoscerà sempre l’impegno economico e l’amore per la città di Forlì. Ci spiace che una persona come Alessandri, membro di spicco di Confindustria Romagna, si sia espresso in questi termini nei confronti di una società che oltretutto è iscritta ad Assoaeroporti, costola associativa proprio di Confindustria. Da parte sua ci aspettiamo una nota di scuse per rispetto di chi lavora e fa di tutto per generare ricchezza non solo a Forlì, ma in tutta la Romagna.”

Il Sindaco di Forlì rivolge poi un’ultima riflessione nei confronti del Presidente di Confindustria Romagna, Roberto Bozzi: “voglio sperare che le parole di Alessandri non rispecchino l’approccio di un’intera associazione, caratterizzata da imprenditori autorevoli e capaci, portavoce di imprese solide e all’avanguardia. Sono certo che il Presidente, persona intelligente e di buon senso, così come altri membri del direttivo, abbiano già preso le distanze dall’intervento di Alessandri e che in alcun modo le sue parole rappresentino il punto di vista di Confindustria Romagna.”