venerdì, Gennaio 26, 2024
HomeEmilia-Romagna A Collecchio (Pr) fine lavori e inaugurazione degli interventi negli abitati di...

 A Collecchio (Pr) fine lavori e inaugurazione degli interventi negli abitati di Ozzano Taro e Gaiano

(Sesto Potere) – Parma – 26 gennaio 2024 – Più sicuri contro il rischio idraulico. A Ozzano Taro e Gaiano, nel parmense, si è concluso il cantiere, articolato in due stralci, che ha interessato il versante pedecollinare compreso tra Collecchio e Fornovo, con interventi concentrati prevalentemente sul Rio delle Valli che attraversa, appunto, l’abitato di Ozzano Taro, e sul Canale di Gaiano, che passa per Gaiano.

Ma i lavori non finiscono qui: è la volta, ora, dei primi due interventi finanziati con risorse del Pnrr (totale, 1 milione 450mila euro) in provincia di Parma, sempre nel territorio di Collecchio.

In particolare, con circa 300 mila euro del Piano nazionale di ripresa e resilienza verrà anche realizzato il terzo stralcio dell’intervento appena terminato con ulteriori cantieri, in sinergia con quanto già fatto.

Oggi, proprio in occasione della conclusione del primo cantiere, il Comune di Collecchio ha organizzato nella frazione di Gaiano un momento inaugurale per illustrare ai cittadini il dettaglio dei lavori di sistemazione idrogeologica realizzati, così da limitare il rischio idraulico e mettere in sicurezza gli abitati. Presente la vicepresidente con delega alla Protezione civile, Irene Priolo, la sindaca di Collecchio, Maristella Galli, e il presidente della provincia di Parma, Andrea Massari.

“La sicurezza del territorio e di chi lo vive è una priorità per tutti gli amministratori- ha commentato Priolo– e l’inaugurazione di oggi restituisce il lavoro che l’amministrazione comunale ha messo in campo con un grande sforzo, anche grazie ai finanziamenti regionali, dopo eventi alluvionali che avevano causato danni ai territori e alle abitazioni dei privati. Ora il lavoro prosegue con ulteriori cantieri avviati dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile con fondi Pnrr”. 

Successivamente la vicepresidente ha effettuato un sopralluogo con Danilo Bevilacqua, sindaco del comune di Terenzo, e Michela Zanetti, sindaca di Fornovo, nei pressi del ponte che collega i due comuni, crollato durante il maltempo dello scorso ottobre.

Per questi eventi è stato recentemente riconosciuto lo stato di emergenza nazionale, che sarà finanziato con 11,8 milioni di euro.

La giornata si è conclusa nel comune di Berceto, con il sindaco Luigi Lucchi.