mercoledì, Dicembre 13, 2023
HomeBolognaSalaborsa compie 22 anni e svela l’immagine ideata da Giulia Neri per...

Salaborsa compie 22 anni e svela l’immagine ideata da Giulia Neri per il manifesto celebrativo 2023

(Sesto Potere) – Bologna – 12 dicembre 2023 – Nel 2023 Biblioteca Salaborsa festeggia il suo compleanno con un progetto che si dispiega per oltre un mese, ideato dall’illustratrice Giulia Neri.

Inaugurata lo scorso 5 dicembre con la presentazione del primo libro dell’artista (All’ombra del vento, Psicografici Editori), è visitabile fino al 13 gennaio 2024 la mostra Portami via, che presenta una settantina di illustrazioni realizzate tra il 2019 e il 2023, scelte da Giulia Neri per spaziare tra i diversi temi della sua ricerca.

Tra le tavole esposte, sarà svelata mercoledì 13 dicembre Bring me back to her, creata per il compleanno di Salaborsa e al centro del manifesto 2023, del quale il pubblico potrà ritirare una copia in biblioteca nell’arco della giornata – dalle 10 alle 20, fino a esaurimento disponibilità – così come dello speciale segnalibro prodotto quest’anno.

La creazione di un manifesto celebrativo da offrire in dono alla città è una consuetudine molto amata di Salaborsa, che si replica con successo dal 2002. Le autrici e gli autori delle immagini sono stati, in ordine cronologico: Concetto Pozzati, Pirro Cuniberti, Eva Marisaldi, Cuoghi Corsello, Blu, Luca Trevisani, Ericailcane, Margherita Moscardini, Beatrice Alemagna, Moira Ricci, Paper Resistance, Wolfango, Dado, le To/let, Andrea Bruno, Giuseppe De Mattia, Cosimo Veneziano, Gianluigi Toccafondo, Stefano Ricci, Alberto Lot e Lufo.

I lavori di Giulia Neri si caratterizzano per la gamma di colori prevalentemente tenui, l’armonia della composizione e la ricorrenza di simboli quali case, nuvole, acqua, alberi ed altri elementi naturali che ingenerano un senso di quiete sospesa. Protagoniste di queste tavole sono quasi sempre figure femminili, spesso solitarie, a volte affiancate da un compagno, che rappresentano sensazioni, sentimenti e stati d’animo a partire dai quali si è messa in moto l’immaginazione dell’artista. Non mancano i riferimenti a elementi dell’infanzia che si sono persi con l’età adulta, ai gesti apparentemente insignificanti, alle piccole cose e ai momenti perfetti che rendono speciale l’esistenza.

Per il Settore Biblioteche e Welfare culturale, il progetto di Giulia Neri per Salaborsa rinnova una collaborazione iniziata nel 2022 nell’ambito del Patto per la lettura di Bologna. Lo scorso anno l’artista aveva creato una serie di manifesti diffusi in città da CHEAP, il progetto di arte su poster nello spazio pubblico. L’intervento inedito era finalizzato a promuovere Non leggere qui!, un’indagine intorno alla lettura e al suo immaginario condotta tra lettrici e lettori dell’area metropolitana bolognese (https://nonleggerequi.it/).

Anche in occasione della mostra in Salaborsa, CHEAP porta in strada, dedicando un intervento in via dell’Abbadia, undici illustrazioni tratte dal libro All’ombra del vento. Seguendo il concept del lavoro dell’illustratrice, i poster in grandi dimensioni riportano nel contesto dello spazio pubblico le brevi storie, composte da alcune frasi che si inseriscono nelle illustrazioni e che si espongono allo sguardo del passante, rimanendo sospese tra l’onirico e il reale.

Giulia Neri (Bologna, 1979) è un’illustratrice concettuale che vive e lavora in un piccolo paese in mezzo alle Dolomiti. Nata e cresciuta a Bologna, vi ha frequentato l’Istituto Statale D’Arte e successivamente l’Accademia di Belle Arti, conseguendo in seguito la laurea in Psicologia e la specializzazione in Psicoterapia cognitivo costruttivista. Dopo diversi anni di attività in ambito clinico come psicologa, ha deciso di ritornare al disegno, facendo diventare l’illustrazione il suo unico lavoro. Ad oggi lavora per magazine nazionali e internazionali (tra cui TIME Magazine, The Guardian, The Wall Street Journal, L’Express, New Scientist) , per case editrici e festival di tutto il mondo. Una sua raccolta di 20 illustrazioni è esposta in maniera permanente alla Galleria Farnesina all’interno del Ministero degli Esteri a Roma. Dal 2022 è fondatrice e organizzatrice di Ripido Festival, festival di illustrazione che si svolge a Brunico.
Nel 2023, assieme al suo compagno Andrea Ucini, anche lui illustratore, ha aperto una galleria d’arte in Danimarca, in cui sono esposti i lavori di entrambi.
Nello stesso anno ha pubblicato il suo primo libro, edito da Psicografici Editore con la prefazione di Federico Pace, All’ombra del vento.

Informazioni:
https://www.bibliotecasalaborsa.it/
https://www.bibliotechebologna.it/
https://www.giulianeri.it/