lunedì, Gennaio 22, 2024
HomeEmilia-RomagnaRubava rame in una azienda, arrestato dai carabinieri

Rubava rame in una azienda, arrestato dai carabinieri

(Sesto Potere) – Forlì – 22 gennaio 2024 – I Carabinieri della Stazione del Ronco, frazione di Forlì, hanno arrestato in flagranza di reato un 55 enne pluripregiudicato per furto aggravato continuato di “rame”, in danno di una nota azienda del forlivese. Per l’azienda non era la prima volta, il 31.12.2023 e il 04.01.2024, sono stati perpetrati altri 2 furti di cavi elettrici di rame per un danno complessivo di circa 8.000,00 Euro, per i quali è stata presentata denuncia presso la Caserma Carabinieri del Ronco.

I militari di quel comando – comunica il Comando Provinciale dei carabinieri di Forlì-Cesena – si sono subito attivati per le indagini, acquisendo anche immagini dalle telecamere installate nel luogo dove sono avvenuti i detti furti.

A seguito di servizi mirati, il 09.01.2024 l’uomo (autore del furto) è stato fermato dai carabinieri del Ronco nei pressi della predetta ditta (presumibilmente prima di colpire) e, in quell’occasione, veniva solo identificato in quanto il suo veicolo era vuoto.

Risultava poi in seguito che anche in quella serata aveva poco prima effettuato diversi passaggi a piedi lì attorno.

La notte del 15.01.2024 è scattato l’allarme presso la ditta e i carabinieri del Ronco, prontamente intervenuti, hanno bloccato il 55 enne che, in poco più di 2 ore, aveva riempito il proprio veicolo con circa 2000 kg di rame per un valore complessivo di circa 5.000,00 Euro.

A seguito di perquisizione personale e veicolare sono stati rinvenuti, in suo possesso, un coltello (nella sua piena disponibilità), arnesi da scasso e 240 cinturini da orologio nuovi marca “Martini Alviero 1 classe” ancora dotati di pellicole protettive (valore circa 4.800,00 Euro) – per questi rinvenimenti è stato denunciato per possesso di armi, possesso di chiavi alterate o grimaldelli e ricettazione.

A seguito della perquisizione presso la sua abitazione sono stati invece trovati 5 grammi circa di marijuana. Al termine delle formalità di rito e della convalida dell’arresto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.