giovedì, Gennaio 18, 2024
HomeEmilia-RomagnaRiccione, Cia-Conad porta 150 studenti al Cinepalace per discutere di dipendenze e...

Riccione, Cia-Conad porta 150 studenti al Cinepalace per discutere di dipendenze e comportamenti a rischio

(Sesto Potere) – Riccione – 18 gennaio 2024 – CIA-Conad porta più di centocinquanta studenti delle scuole di Riccione al cinema per discutere di dipendenze, sostanze e comportamenti a rischio. L’iniziativa si terrà venerdì 19 gennaio al Cinepalace Multiplex, dove avverrà la tappa romagnola dell’evento nazionale organizzato dalla Fondazione Conad ETS. Le scuole coinvolte sono l’Istituto professionale di stato “Severo Savioli” e l’Istituto comprensivo “Gianfranco Zavalloni”.

Collegàti da Milano — per una diretta streaming che coinvolgerà decine di migliaia di studenti di tutte le regioni italiane — interverranno don Luigi Ciotti, lo scrittore Daniele MencarelliLeopoldo Grosso e Simona Baracco, dell’Università della Strada Gruppo Abele.

A Riccione interverranno la Sindaca, Daniela Angelini e l’amministratore delegato di CIA-Conad, Luca Panzavolta (nella foto in alto). Con loro anche Gabriella Maggioli, vice presidente e responsabile delle strutture terapeutiche  della cooperativa sociale Cento Fiori.

«Questi incontri hanno lo scopo di aumentare la consapevolezza delle giovani generazioni riguardo le più delicate questioni sociali e le strategie per sviluppare una comunità più giusta e inclusiva — afferma Luca Panzavolta, amministratore delegato di CIA-Conad —. Vogliamo mettere i giovani al centro dei temi più importanti, stimolandoli a diventare protagonisti del cambiamento. È quindi con grande orgoglio che per il secondo anno supportiamo questo significativo progetto, che riflette pienamente gli ideali e i valori alla base della nostra cooperativa».

Commercianti Indipendenti Associati è costituita da imprenditori dettaglianti indipendenti ed è una delle cooperative associate in Conad. La rete dei negozi è presente in Emilia-Romagna (province di Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini), Repubblica di San Marino, Marche (province di Ancona e Pesaro-Urbino), Friuli-Venezia Giulia, Veneto (assieme a Dao), Milano e alcune province della Lombardia. Il fatturato di vendita nel 2022 si è attestato a 2,81 miliardi di euro, in crescita rispetto al 2021. La cooperativa ha una rete multicanale di 266 punti vendita al 31/12/2022; il sistema (tra punti vendita, società e cooperativa) occupa oltre 11mila persone.