venerdì, Gennaio 12, 2024
HomeEmilia-RomagnaNuove nomine per Legacoop nell'area riminese, Brighi (CBR) vicepresidente, Gianni responsabile territoriale

Nuove nomine per Legacoop nell’area riminese, Brighi (CBR) vicepresidente, Gianni responsabile territoriale

(Sesto Potere) – Rimini – 12 gennaio 2024 – Importanti novità per l’assetto organizzativo e direttivo di Legacoop nel territorio riminese. Valerio Brighi, presidente di Cooperativa Braccianti Riminese (CBR), è stato nominato nuovo vicepresidente di Legacoop Romagna.

La carica di vicepresidente era rivestita in precedenza da Giorgia Gianni, che ha assunto la carica di responsabile provinciale dell’Associazione. Gianni prende il posto di Federica Protti, che è entrata nella cooperativa 134 con l’incarico di vicepresidente.

Invariato il resto della “governance” di area vasta di Legacoop Romagna definita dal congresso del 2023, di cui fanno parte il presidente Paolo Lucchi, l’altra vicepresidente, Romina Maresi, la coordinatrice di Forlì-Cesena, Simona Benedetti, e il coordinatore di Ravenna, Mirco Bagnari.

Il movimento cooperativo di Legacoop ha una presenza significativa nella provincia di Rimini, dove conta più di 80 cooperative associate, quasi 84mila soci, oltre 2.700 lavoratori occupati e un valore della produzione superiore a 420 milioni di euro.

Tutti i settori sono rappresentati, con una particolare rilevanza per quanto riguarda le filiere della produzione lavoro — che esprime CBR, la più importante cooperativa di costruzioni del territorio romagnolo — del commercio, dei servizi e del sociale, dell’agroalimentare, della pesca, del turismo, dei trasporti e della logistica.

Legacoop è presente sia con una sede territoriale dedicata alla rappresentanza, sia con una ramificazione della propria società di servizi, Federcoop Romagna, punto di riferimento non solo per l’area vasta, ma per l’intero territorio nazionale.

«I migliori auguri di buon lavoro a Valerio Brighi e Giorgia Gianni, con la cui nomina diamo nuova e ulteriore spinta alla nostra azione nel territorio riminese, un’area fondamentale per la dinamicità del suo sistema economico, imprenditoriale e sociale — dice il presidente di Legacoop Romagna, Paolo Lucchi —. Di fronte abbiamo un vasto programma di lavoro provinciale che, partendo dalle vocazioni economiche di Rimini, tocca tutti i punti focali per lo sviluppo del territorio:  sviluppo territoriale e urbanistico, infrastrutture, mobilità, rigenerazione urbana, sistema turistico, servizi socio-sanitari, rapporto con università e formazione, fino a Rimini e la Romagna Capitale della Cultura 2026».

Giorgia Gianni è socia fondatrice di Fucina798, cooperativa riminese che si occupa di servizi di comunicazione e uffici stampa. Laureata in scienze politiche, giornalista professionista, nasce e cresce professionalmente nel mondo dell’informazione cooperativa. Nell’ambito della comunicazione ha maturato particolare esperienza come portavoce e addetta stampa di istituzioni e parlamentari. Già vicepresidente di Legacoop Romagna, è componente del consiglio di amministrazione di Federcoop Romagna.

Valerio Brighi è presidente della Cooperativa Braccianti Riminese dal 2017. Laureato in Scienze politiche e in Scienze del comportamento e delle relazioni sociali, è in CBR dal 1989. Dal 2009 al 2017 è stato direttore amministrativo del Gruppo CBR. È stato presidente/amministratore di numerose società del gruppo CBR e presidente di Cassa edile FCR nel 2018/2019. La convinzione che la centralità dei valori cooperativi sia uno strumento privilegiato per la valorizzazione della persona, lo ha portato a dedicare tutta la propria formazione e la propria attività lavorativa all’applicazione pratica di tali valori, garantendo democraticità ed uguaglianza, ed incentivando equità e solidarietà.