martedì, Dicembre 12, 2023
HomeEmilia-RomagnaNatale a Forlì, boom di presenze in piazza Saffi e centro storico

Natale a Forlì, boom di presenze in piazza Saffi e centro storico

(Sesto Potere) – Forlì, 12 dicembre. È stato un fine settimana positivo quello appena trascorso in centro storico a Forlì. Un week end ricco di appuntamenti e grande entusiasmo che ha visto l’inaugurazione ufficiale di “Forlì che Brilla”, il palinsesto di attrazioni, iniziative, spettacoli e video mapping dedicati al Natale che è stato ripreso dal TG5 come esempio di un popolo che, con la memoria nel cuore, cerca di lasciarsi alle spalle la tragedia di maggio.

Sono ancora una volta i numeri a certificare il successo del periodo più atteso dell’anno, a cui l’Amministrazione comunale con il supporto di numerosi sponsor ha dedicato particolare attenzione.

“Nel fine settimana dell’8-10 dicembre sono stati 66.166 gli ingressi rilevati dalle telecamere di FMI in centro storico; un risultato straordinario se si considerano le basse temperature, il brutto tempo soprattutto di venerdì e il fatto che i varchi elettronici posti all’ingresso dei corsi principali rilevano gli autoveicoli e i motocicli, ma non i pedoni e le semplici biciclette.”: spiega in una nota l’assessore al Centro storico Andrea Cintorino.

Il week end dell’Immacolata ha sancito anche l’apertura ufficiale della pista delle macchinine, dedicata ai più piccoli.

“Il gestore ci ha comunicato che ha staccato circa 850 biglietti di ingresso tra venerdì, sabato e domenica” – prosegue l’assessore a Cintorino che rimarca il “grande successo della pista di pattinaggio che cambia colore, le lunghe file di adulti e ragazzi, i sapori e la ricca offerta dei mercatini di Natale e le decine di persone in posa sotto l’albero e davanti al video mapping per farsi un selfie e scattare magiche istantanee del centro storico vestito a festa. Anche l’Ufficio Turismo di piazza Saffi ha registrato un boom di presenze; nelle giornate dell’8,9 e 10 dicembre sono state più di 100 le persone che hanno chiesto informazioni, ritirato materiale promozionale sull’offerta turistico-culturale del nostro territorio e chiesto una copia della guida per bambini della collana Divertimappe.”