lunedì, Dicembre 18, 2023
HomeEmilia-RomagnaMontalti (Pd): “Mettiamo al centro della proposta politica europea del Pd la...

Montalti (Pd): “Mettiamo al centro della proposta politica europea del Pd la transizione giusta”

(Sesto Potere) – Cesena – 18 dicembre 2023 – “Sociale, verde, giusta”: sono queste le parole d’ordine che hanno animato la due giorni organizzata dal Partito Democratico per immaginare insieme un’Europa diversa.

Il Forum è stato inaugurato dalla sessione plenaria con ospiti di rilievo come il commissario per gli affari economici Paolo Gentiloni, la capogruppo del S&D Iratxe García Pérez, la vicepresidente del Parlamento Europeo Pina Picierno, il Segretario Generale del PSE Giacomo Filibeck, il capodelegazione del PD al Parlamento Europeo Brando Benifei e l’ex Alto rappresentante Federica Mogherini.

“Un’occasione importante di confronto sull’Europa che vogliamo costruire – dice Lia Montalti, responsabile politiche europee del Pd Emilia-Romagna – . Sono stata invitata ad intervenire in apertura del gruppo di lavoro Europa sostenibile e ho raccontato quanto avvenuto in Romagna in questi mesi. Ho chiesto di mettere con convinzione il tema del cambiamento climatico al centro dell’agenda politica del Partito democratico, tenendo insieme la transizione ecologica con la coesione sociale”.

Una giornata significativa per costruire il progetto per cambiare l’Europa, in modo da renderla sempre più vicina ai bisogni concreti delle persone. Il lavoro avviato a Roma proseguirà nelle prossime settimane e nei prossimi mesi anche a livello regionale e locale.

“In Emilia-Romagna, in questi anni, sia con la programmazione dei fondi europei sia attraverso il PNRR, abbiamo messo in moto migliaia di progetti e di investimenti, sul fronte della formazione, del lavoro, della ricerca, della green economy e molto altro – conclude Montalti. Abbiamo però bisogno, oggi, di dare un nuovo impulso all’Europa, che deve investire di più in politiche sociali, in servizi, cercando di dare maggiore sicurezza ai cittadini, alle famiglie che sempre più si sentono fragili ed esposti di fronte alle continue crisi che stiamo vivendo. E questo è l’impegno che, come democratici, vogliamo portare avanti, a partire da temi centrali come il salario minimo e la difesa della sanità pubblica e universalistica. Per una Europa sociale, verde e giusta”.