giovedì, Gennaio 11, 2024
HomeEmilia-RomagnaL'ospedale Morgagni – Pierantoni di Forlì compie 20 anni, da Ausl...

L’ospedale Morgagni – Pierantoni di Forlì compie 20 anni, da Ausl e Comune un’iniziativa per la cittadinanza

(Sesto Potere) – Forlì – 11 gennaio 2024 – Per celebrare il primo ventennale dell’ospedale “Morgagni – Pierantoni”, la Direzione Generale dell’Ausl Romagna e il Comune di Forlì hanno pensato di organizzare un’iniziativa per la cittadinanza, che si svolgerà in primavera e di cui la stessa Ausl fornirà i dettagli nei prossimi mesi.

“E’ certamente per me motivo di grande orgoglio – spiega il dottor Giorgio Martelli, direttore del presidio ospedaliero di Forlì – essere recentemente tornato a dirigere questo ospedale del quale ho vissuto lo sviluppo, alla fine degli anni Novanta, quando era ancora ubicato su due sedi, e partecipato, sotto la guida dell’allora Direttore Generale Lino Nardozzi, alla sua progettazione. Furono anni bellissimi nei quali, con molti professionisti, disegnammo il futuro di questo bellissimo ospedale in cui eravamo, e siamo, orgogliosi di lavorare”.

La città di Forlì, nel 2004, organizzò tre giorni di festa per salutare il nuovo ospedale “Morgagni – Pierantoni”.

Un evento che coinvolse tutta la cittadinanza ed ebbe il suo culmine nella cerimonia del taglio del nastro, che si svolse sabato 17 gennaio 2004, in presenza di Girolamo Sirchia, ex Ministro della Salute, Vasco Errani, ex Presidente della Regione Emilia Romagna, Giovanni Bissoni, ex Assessore alla Sanità della Regione Emilia Romagna, Massimo Pieratelli, ex Direttore Generale Ausl di Forlì e Franco Rusticali, allora Sindaco di Forlì (nella foto in alto).

Venne allestita una mostra a Palazzo Albertini, dal titolo “I beni della salute. Il patrimonio dell’Azienda Sanitaria di Forlì” ed organizzati spettacoli, concerti ed una festa “solidale” in Piazza Saffi, dal titolo “Tutti per uno, uno per tutti” , che coinvolse tutte le associazioni, cooperative sociali, organizzazioni non profit, artisti forlivesi e commercianti.

Ed i partecipanti alla festa poterono anche assistere, in diretta, alla cerimonia ufficiale di inaugurazione dell’Ospedale, grazie ad un maxi- schermo, installato in un’area della piazza.