lunedì, Dicembre 4, 2023
HomeEmilia-RomagnaLongiano(FC), al museo d’arte Fondazione Tito Balestra è tempo di Natale

Longiano(FC), al museo d’arte Fondazione Tito Balestra è tempo di Natale

(Sesto Potere) – Longiano – 4 dicembre 2023 – La Fondazione Tito Balestra, museo d’arte situato a Longiano(FC) all’interno del Castello Malatestiano, organizza come ogni anno mostre ed incontri per arricchire il corposo programma della fortunata manifestazione Longiano dei presepi e quest’anno per omaggiare il centenario della nascita di Tito Balestra si fa in quattro!

Si parte   giovedì 8 dicembre  con l’ inaugurazione del Presepe D’Amore , dell’artista , incisore, disegnatore e scultore,  Edo Janich, presepe che fa parte  della  rassegna nazionale presepe d’artista che a Longiano giunge alla sua XXX edizione.  

Ogni anno, infatti, la Fondazione, grazie, alla collaborazione con Museo Internazionale del Presepio “Vanni Scheiwiller” di di Castronuovo Sant’Andrea (PZ) ospita un presepe interpretato da un artista al quale vengono date alcune indicazioni: libertà  nella scelta dei materiali e nel linguaggio, nella realizzazione dei personaggi che andranno ad occupare uno spazio predefinito in un un grande cerchio di tre metri di diametro.  

Una collaborazione da un respiro nazionale alla rassegna che è linfa vitale per la Fondazione Tito Balestra che si è ricavata un posto di prim’ordine nel panorama dei musei dedicati al contemporaneo e al 900.

L’inaugurazione ufficiale sarà venerdì 8 dicembre alle ore 18.00 nella ex chiesa della della Madonna di Loreto, adiacente al Castello Malatestiano Un’occasione unica per ascoltare dalla parole di Edo Janich  l’evoluzione del suo presepe e la lettura della sua preghiera laica. L’opera e la mostra a corredo va a qualificare l’importantissima manifestazione  Longiano dei presepi e come ogni anno la visita sarà momento di approfondimento sull’arte del 900.

Il Presepe d’amore nasce  come rappresentazione teatrale con San Francesco e questa strada non voglio percorrerla e mi viene in aiuto un verso della “Divina Commedia” dove Cristo è paragonato al punto fermo della nostra redenzione come la stella polare riferimento per i naviganti . Janich ha  realizzato una culla inserita nel  cerchio di tre metri, vincolo di partenza, che inclinata di 30° piega verso destra come a rientrare nel mondo. Il fondo di tre metri diventa un cielo stellato con 32 stelle più la culla che sono gli anni di Cristo in terra.

A seguire nella corte del Castello malatestiano sarà possibile ammirare Imago Nativitas una esposizione video mapping  in cui si vedono scorrere più di 100 immagini a tema natività in un excursus che va dall’arte antica a quella contemporanea. Un’esperienza che colpisce specialmente dal tramonto, quando si possono apprezzare maggiormente le luci e i colori di questa originale installazione artistica. Questa installazione si arricchirà  di giorno in giorno per creare curiosità e aspettativa sulla sua completa realizzazione.

Quest’anno inoltre  La Fondazione Tito Balestra Onlus organizza, con la collaborazione del gruppo Longiano in fotografia ( composto da Bea Valeriani, Gabriele Pavolucci, Matteo Rossi e Giancarlo Romagnoli) e Wellontour,  il concorso fotografico internazionale “La Longiano dei Presepi”. L’iniziativa invita a raccontare, attraverso le immagini, tutta la poesia del Borgo bandiera arancione del Touring Club . Le informazioni saranno pubblicate sui social della Fondazione e la scheda di iscrizione e regolamento sulla pagina Facebook Longiano in fotografia oppure Longiano Turismo 348333 111.

Sabato 13 Gennaio 2024 passeggiando per presepi: un pomeriggio al museo tra arte e poesia

Una visita guidata al Presepe stellato  di Edo Janich e alle opere della Collezione Balestra mentre alle ore 18.00 presso la sala dell’Arengo presentazione de “L’arióut – La rivincita (FaraEditore, 2023) ultima raccolta di poesie del Poeta longianese Marco Marchi

Queste le parole del direttore della Fondazione Tito Balestra, Flaminio Balestra: “ La chiusura di un intenso anno dedicato al Centenario della nascita di Tito Balestra, un momento particolare quello del Natale per ritrovare la serenità, in questi momenti difficili, nella visione di quel “miracolo” della natività che ottocento anni fa San Francesco ha riproposto agli occhi degli uomini con la realizzazione del presepe di Greccio. La Longiano dei presepi nelle sue trentatré edizioni ha trovato un particolare collocazione nelle rievocazioni dell’evento coinvolgendo la cittadinanza e permettendo diverse interpretazioni del Presepe da quelle più popolari a quelle artistiche. Come sempre la Fondazione partecipa con impegno a celebrare questo momento attraverso la lente del suo fare .Inoltre,  la collaborazione con il Museo internazionale del Presepe Vanni  Scheiwiller porta a Longiano la visione a volte religiosa e a volte laica da parte di alcuni dei maggiori artisti italiani e stranieri. Un ulteriore passo verso la sensibilizzazione della cittadinanza e dei visitatori è inoltre il primo concorso fotografico rivolto a fotografi non professionisti e in particolare al pubblico giovanissimo. Ci auguriamo come sempre un’ottima riuscita di questa Edizione de La Longiano dei Presepi.”

Le mostre sono visitabili fino al 14 gennaio  negli orari di apertura della Fondazione

Fondazione Tito Balestra Onlus – Longiano (FC) Galleria d’arte moderna e contemporanea Castello Malatestiano Ex chiesa Madonna di Loreto Orari: dal martedì alla domenica e festivi ore 10-12 / 15-19 Per informazioni: 0547665850 – comunicazione@fondazionetitobalestra.org