mercoledì, Novembre 15, 2023
HomeEmilia-RomagnaCiclopedonale sul Pisciatello/Urgòn: al via all’iter amministrativo

Ciclopedonale sul Pisciatello/Urgòn: al via all’iter amministrativo

(Sesto Potere) – Cesena – 20 ottobre 2023 – L’Amministrazione comunale di Cesena ha dato ufficialmente il via all’iter amministrativo riguardante la realizzazione della ciclopedonale sul Pisciatello/Urgòn che collegherà Case Castagnoli e Calisese, corrispondente a un investimento complessivo di 1 milione di euro.

Il progetto, inserito nel patto del quartiere sottoscritto dall’Amministrazione comunale e dal Quartiere Rubicone, nasce dall’esigenza di creare un collegamento ciclopedonale fra la frazione di Calisese e la rete ciclopedonale comunale che si articola sulla base del progetto di Bicipolitana previsto dal Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. 

“Dopo aver aperto al transito la pista ciclabile di via Ravennate – commenta l’Assessore ai Lavori pubblici Christian Castorri – diamo avvio ora al progetto riguardante la ciclabile di Calisese, richiesta dal Quartiere Rubicone, inserita nel patto di Quartiere e prevista nell’ambito della rete ciclabile cittadina. A questo proposito, dopo avere definito il tracciato – a seguito di diversi incontri tecnici effettuati in loco insieme all’Agenzia Regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione Civile, Ente competente della gestione del corso d’Acqua –  è stata convocata per mercoledì 8 novembre la conferenza dei servizi riguardante la variante al piano urbanistico, finalizzata all’esecuzione degli espropri necessari, per l’approvazione del progetto di fattibilità tecnico economica. L’opera, che valorizzerà questo territorio raccontandone la storia, è finanziata sul bilancio 2023 per 1 milione con mutuo, che potrà essere acceso a conclusione delle procedure di esproprio”. 

Grazie alla presenza del torrente Pisciatello, che nasce a monte di Calisese per poi correre parallelamente alla via Montiano, esiste la possibilità di creare una pista ciclabile che, oltre a svolgere la funzione di collegamento dell’abitato, avrebbe un valore aggiunto considerato l’aspetto paesaggistico che assumerebbe un’infrastruttura realizzata sugli argini torrente.

Dopo una prima analisi dello stato dei luoghi, l’idea progettuale scaturita è quella di realizzare l’infrastruttura al fianco del torrente, prendendo come punti estremi del tracciato da un lato l’abitato di Madonna del Fuoco e dall’altro la via Calisese. Nel tratto compreso tra le vie Calisese e Cicala, la pista sarà realizzata sul fianco sinistro del torrente Pisciatello.

Successivamente, tra le vie Cicala e Loiano, il percorso si svilupperà sul fianco destro del torrente Pisciatello e compreso tra i due margini alti della scarpata.