giovedì, Gennaio 11, 2024
HomeEmilia-RomagnaCesena, ok Comune a raccolta del legname caduto nell’alveo dei corsi d’acqua

Cesena, ok Comune a raccolta del legname caduto nell’alveo dei corsi d’acqua

(Sesto Potere) – Cesena – 11 gennaio 2024 – Il Comune di Cesena informa che si rinnova, anche per tutto il 2024, l’autorizzazione alla raccolta della vegetazione proveniente dai naturali processi di ricambio stagionale che viene trasportata dalle piene e depositata nell’alveo dei corsi d’acqua e nelle aree demaniali limitrofe dei seguenti corsi d’acqua: Savio, Borello, Rubicone, Pisciatello e loro affluenti e rii minori. Si tratta di un efficace contributo per contrastare i rischi provocati dalla vegetazione che viene trasportata dalle piene invernali e depositata nel letto dei fiumi e nelle aree demaniali circostanti. 

Per questa ragione il privato cittadino che, riscontrata la presenza di legna nel tratto di un corso d’acqua, intende rimuoverla per utilizzo personale, può farlo comunicando l’avvio dell’attività di raccolta all’Ufficio Territoriale Sicurezza Territoriale e Protezione Civile Forlì-Cesena – Sede Cesena e per conoscenza al Comune di Cesena.

Nella comunicazione devono essere indicati il nominativo del richiedente e il relativo indirizzo e numero di telefono; il corso d’acqua, la località e il tratto interessato, con specifica della lunghezza in metri o estensione areale; il periodo in cui si svolgerà la raccolta. 

La modalità di raccolta individuale dovrà essere esclusivamente per uso familiare (personale e domestico) e dovrà rispettare le seguenti prescrizioni: il prelievo deve riguardare legna fluitata già sradicata (è escluso il taglio di piante morte, secche o deperienti in piedi o adagiate, ma ancora radicate) per un quantitativo non superiore a 250 quintali annui, e deve essere finalizzato all’autoconsumo senza fini di lucro; l’attività può essere svolta con l’ausilio di mezzi di trasporto utilizzando esclusivamente la viabilità e gli accessi già presenti senza comportare modifiche o alterazioni dello stato dei luoghi e, comunque, senza accedere all’alveo con i mezzi a motore. 

Per l’accesso alla zona di intervento dovranno essere utilizzate le piste e strade esistenti e non dovrà essere assolutamente alterato lo stato dei luoghi. Il taglio delle piante cadute, per ridurne le dimensioni, potrà essere eseguito unicamente mediante motosega o altro strumento di taglio manuale. La raccolta del legname dovrà comprendere anche l’allontanamento della ramaglia connessa. Dovranno essere adottati tutti gli accorgimenti necessari per garantire la sicurezza degli operatori e della pubblica incolumità con particolare riguardo alla presenza di piene improvvise. Tutte le attività inerenti e conseguenti la raccolta saranno a totale carico di coloro che eseguono la raccolta medesima. 

Sul sito del Comune di Cesena è reperibile la modulistica da compilare.