giovedì, Dicembre 21, 2023
HomeEmilia-RomagnaCervia, il Centro Congressi intitolato ad Ettore Sovera

Cervia, il Centro Congressi intitolato ad Ettore Sovera

(Sesto Potere) – Cervia – 21 dicembre 2023 – Il Centro congressi di Milano Marittima è stato intitolato ad Ettore Sovera. Nella mattinata del 20 dicembre è stata apposta una targa all’entrata della struttura con la seguente dicitura: “La città di Cervia alla memoria di Ettore Sovera ( Genova, 21 maggio 1898 – Cervia, 20 agosto 1971). Ettore Sovera imprenditore e pioniere del turismo che diede lustro alla nostra città. A Milano Marittima nel suo Hotel “Mare e Pineta”, sede del comando tedesco tra il 1943-44, mettendo in pericolo la propria vita, diede rifugio ad ebrei e a generali inglesi. Portò il turismo cervese a livello internazionale”.

Alla cerimonia erano presenti il Vicesindaco Gabriele Armuzzi, i famigliari e gli amici della famiglia Sovera, e l’albergatrice Annalisa Pittalis che ha promosso l’iniziativa.

“Ettore Sovera è stato un grande protagonista della storia del turismo cervese e di Milano Marittima e fu il primo presidente dell’Associazione Albergatori di Cervia. Le sue vicende biografiche si intrecciano con la storia dell’Hotel Mare e Pineta, divenuto un simbolo dell’eccellenza turistica internazionale durante la sua gestione (1938-1971). Il suo fu un ruolo importante anche nelle vicende del periodo della Liberazione, nella nascita dell’Associazione Albergatori di Cervia nel secondo dopoguerra e nell’operato dell’Azienda Autonoma di Cura Soggiorno e Turismo, nel tormentato periodo della “ricostruzione”… Fu componente del Comitato della ricostituita Azienda di Cura Soggiorno e Turismo, di cui fu presidente per un breve periodo. In questa veste diede un contributo importante allo sviluppo turistico della città. L’albergo Mare e Pineta viveva momenti di splendore negli anni del “boom economico” e della “grande trasformazione”. Molti erano gli ospiti italiani e stranieri di prestigio (tra questi anche componenti della famiglia reale inglese in incognita). I tornei di tennis, le competizioni di equitazione di salto ad ostacoli di fama internazionale (tra i cavalieri anche i famosi fratelli D’Inzeo). I ritrovi mondani di prestigio erano eventi importante della stagione turistica cervese. Il tutto era strettamente legato ad una strategia di comunicazione e promozione di grande livello sui mercati interni ed internazionali“: si legge nella biografia di Ettore Sovera a cura del dott. Renato Lombardi.