martedì, Gennaio 2, 2024
HomeEmilia-RomagnaCervese, ritardo apertura ponte Bevano: appello Bagnara (M5S) al centrodestra per indennizzi...

Cervese, ritardo apertura ponte Bevano: appello Bagnara (M5S) al centrodestra per indennizzi ai commercianti

(Sesto Potere) – Forlì – 2 gennaio 2024 – “A tutt’oggi, nonostante PEC e solleciti non ho avuto riscontro dal Presidente della Provincia di Forlì-Cesena Enzo Lattuca in merito all’indennizzo per il disagio economico subito ai piccoli esercizi commerciali sulla Via Cervese a causa del ritardo nella sua riapertura del Ponte Bevano” esordisce il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Franco Bagnara (nella foto in alto).

“Slittamento dei tempi che come appreso in Consiglio Comunale da un mio precedente question time sono dipesi da un sottoservizio non segnalato all’operosa impresa edile aggiudicataria dei lavori che sommato all’altro “periodo morto” a causa dei danni da catastrofe alluvione ha comportato un drastico calo degli affari, fino ad azzerarsi completamente: proprio d’estate quanto l’arteria è molto trafficata e si lavora maggiormente; nonostante tasse e comunque parametri di congruità dell’Agenzia delle Entrate non giustificheranno questo mancato gettito”: argomenta Bagnara.

“A questo punto, forte del fatto che in Consiglio Comunale ho sempre votato “secondo scienza e coscienza” per il bene dei forlivesi e mai “per partito preso”, invoco i consiglieri Provinciali di centrodestra affinché aiutino quei 4/5 esercizi commerciali così importanti nel tessuto sociale dei tre paesini del Quartiere Pievequinta – La Caserma – Casemurate portando all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Provinciale questa annosa questione”: conclude il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Franco Bagnara.