martedì, Novembre 14, 2023
HomeBolognaBologna Città 30, partiti oggi i lavori in viale Oriani: ecco come...

Bologna Città 30, partiti oggi i lavori in viale Oriani: ecco come sarà

(Sesto Potere) – Bologna – 7 novembre 2023 – Sono partiti oggi i nuovi lavori in viale Oriani che si inquadrano in una fase di trasformazione di Bologna nell’ottica della Città 30 con interventi di miglioramento dello spazio stradale e che fanno seguito alle numerose attività svolte nel corso dell’estate per realizzare attraversamenti pedonali più sicuri e ciclabili rosse in diverse zone e ad un altro pacchetto di interventi da 800mila euro partito proprio in questi giorni in diverse zone della città.

Il nuovo viale Oriani (vedi render allegati)

Vengono messi a sistema in un unico progetto interventi per la sicurezza stradale e di moderazione della velocità dei veicoli, per il miglioramento della pedonalità e ciclabilità, per l’aumento della qualità dello spazio pubblico in favore degli abitanti e delle attività economiche del quartiere. A fine intervento ci sarà un aumento di 2.200 mq di aree marciapiedi/pedonali e di 1.000 mq aiuole/aree verdi e di 40 posti bici.

Tratto da via Murri a via Alberti

  • introduzione del limite di velocità a 30 km/h nell’ambito più ampio della città 30 e realizzazione di una strada a priorità ciclabile in cui le bici, che hanno la precedenza, e le auto condividono la carreggiata in sicurezza grazie a dispositivi di rallentamento fisico della velocità;
  • realizzazione di interventi strutturali con lo scopo di moderare la velocità: attraversamenti pedonali rialzati, dispositivi rallentatori, ampliamento dei marciapiedi in corrispondenza degli attraversamenti pedonali per aumentarne visibilità e sicurezza; la revisione dei raggi di curvatura in corrispondenza degli incroci per rallentare la velocità dei veicoli; la realizzazione di una platea rialzata per aumentare la sicurezza degli attraversamenti pedonali e ciclabili;
  • allargamento e riqualificazione dei marciapiedi laterali e sistemazione delle alberature esistenti;
  • eliminazione delle due piste ciclabili monodirezionali e riqualificazione della fascia centrale con percorsi riservati ai pedoni e aumento delle superfici verdi permeabili per dare spazio e respiro agli alberi esistenti;
  • realizzazione di sosta in linea su entrambi i lati della carreggiata;
  • realizzazione di un nuovo attraversamento pedonale a metà della tratta compresa tra via Murri e via Jacopo della Lana;
  • inserimento di nuovo arredo urbano per aumentare gli spazi a servizio del commercio locale e dei residenti favorendo di conseguenza la qualità dei percorsi e la socialità degli spazi pubblici.

È prevista inoltre la realizzazione di una nuova piazza pedonale tra via Jacopo della Lana e via Mezzofanti con significativo aumento delle aree a verde (depavimentazione) per ridurre il calore urbano, rifacimento della pavimentazione con materiale drenante per assorbire le precipitazioni, nuovo arredo urbano (sedute, tavoli, fioriere, giochi per bambini) e miglioramento degli spazi dei dehors. Sarà comunque assicurato l’accesso ai due passi carrai esistenti.

Tratto di piazza Trento e Trieste

  • mantenimento degli stalli di sosta esistenti;
  • introduzione di una corsia ciclabile su entrambi i sensi di marcia e conseguente eliminazione della attuale pista ciclabile bidirezionale presente sul marciapiede;
  • ampliamento dei marciapiedi in corrispondenza degli attraversamenti pedonali esistenti;
  • realizzazione della casa avanzata per ciclisti in corrispondenza dell’incrocio con via Mazzini in direzione nord e in corrispondenza dell’incrocio con via Alberti in direzione sud;
  • revisione e messa in sicurezza, con ampliamento dei marciapiedi e riduzione dei raggi di curvatura, dell’incrocio con via Alberti e realizzazione dei relativi attraversamenti ciclabili;
  • realizzazione di una corsia ciclabile lungo via Alberti in direzione centro per dare continuità ai percorsi esistenti.

Il bilancio complessivo della sosta per questo importante intervento porta a un saldo negativo generale di soli 16 stalli: si passa infatti dai 367 stalli di sosta attuali ai 351 stalli a fine intervento.

Nello specifico, i lavori partiti oggi, prevedono dei restringimenti della carreggiata su viale Alfredo Oriani lato civici dispari, nel tratto tra Piazza Trento e Trieste e il fronte di Via Mezzofanti, in corrispondenza dei cantieri con il mantenimento di una corsia per il transito veicolare ed istituzione di un senso unico alternato.