mercoledì, Dicembre 20, 2023
HomeEmilia-RomagnaAlluvione, Cesena: Contributo immediato sostegno prorogato al 30 marzo 2024

Alluvione, Cesena: Contributo immediato sostegno prorogato al 30 marzo 2024

(Sesto Potere) – Cesena – 20 dicembre 2023 – I cittadini la cui abitazione principale è stata allagata durante l’alluvione del mese di maggio possono richiedere il contributo di immediato sostegno fino a sabato 30 marzo 2024. 

Entro il medesimo termine il beneficiario dovrà presentare la documentazione giustificativa completa, sia per l’acconto più saldo, sia per il solo acconto. 

Tutti i cittadini che hanno bisogno di assistenza per la compilazione, possono recarsi allo Sportello Emergenza Alluvione (istituito presso lo Sportello Facile comunale), in piazzetta dei Cesenati del 1377, 1, dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 13:00, giovedì fino alle ore

17:00, esclusivamente su prenotazione ai numeri 0547 356466 o 0547 356235 o direttamente tramite l’agenda online dedicata. 

Sul sito della Protezione civile regionale è reperibile la notizia della proroga, stabilita dal capo del Dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio, che ha accolto la richiesta della Regione Emilia-Romagna che si è fatta portavoce delle necessità e dei bisogni espressi dal territorio (Ordinanza n. 1045 del 14 dicembre 2023, https://www.protezionecivile.gov.it/it/normativa/ocdpc-n-1045-del-14-dicembre-2023-ulteriori-interventi-urgenti-eventi-meteo-regione-emilia-romagna/). 

Ad oggi, a fronte di 434 richiedenti CAS (Contributo di autonoma sistemazione), sono 321 i cesenati tornati nella propria abitazione
; in 65 invece sono ancora sfollati e in 48 hanno avuto esito negativo. Sono 2111 le domande di richiesta di immediato sostegno presentate allo Sportello Emergenza Alluvione dal mese di maggio al mese di dicembre: di queste 1795 sono state accolte (85%) e 316 sono state rigettate non essendo rispondenti ai criteri definiti dall’ordinanza nazionale.

A questo proposito, 6.626.000,00 euro sono stati erogati dalla Protezione civile nazionale a sostegno dei cesenati che ne hanno fatto richiesta. Corrispondono invece a 288 le richieste di contributo per i costi della perizia tecnica (pari a 216 mila euro). 

In relazione alla misure di sostegno integrative messe in atto dall’Amministrazione comunale di Cesena per andare incontro ai cittadini esclusi dalle ordinanze nazionali, sono stati erogati 330.257,00 euro derivanti dal fondo donazioni.