martedì, Gennaio 30, 2024
HomeEconomiaProtesta agricoltori in Italia, la solidarietà di Lamberto Scorzino (FederItaly)

Protesta agricoltori in Italia, la solidarietà di Lamberto Scorzino (FederItaly)

(Sesto Potere) – Roma – 30 gennaio 2024 – La Federazione Nazionale di Tutela e Promozione del Made in Italy (FederItaly), rappresentata dal Segretario Nazionale Lamberto Scorzino, esprime il suo sostegno pieno e il suo impegno attivo a fianco degli agricoltori italiani  in rapporto alle recenti politiche comunitarie, sottolineando la necessità di difendere il comparto agricolo nazionale dalle implicazioni negative dell’approccio ideologico dell’Europa al Green Deal.

 Coltivatori e allevatori italiani, che si sono mobilitati con varie manifestazioni di protesta (cortei con trattori in alcune regioni), sulla scorta di quanto già accaduto in Germania e Francia, denunciano costi di produzione ormai ingestibili e basse remunerazioni.

Il Segretario nazionale Lamberto Scorzino ha dichiarato: “L’Europa sta utilizzando un approccio ideologico al Green Deal che rischia di mandare in frantumi l’intero comparto agricolo italiano. Le battaglie portate avanti dai nostri agricoltori sono sacrosante e mirano a tutelare un bene comune che è anche identitario per il nostro Paese”.

FederItaly sottolinea l’importanza cruciale dell’agricoltura italiana come base essenziale per il successo del made in Italy nel mondo. Scorzino afferma: “Non possiamo svilire la nostra agricoltura con norme europee cervellotiche. Ogni giorno centinaia di aziende agricole fanno i conti con una crisi senza precedenti: dal caro prezzi all’aumento esponenziale dei tassi sui mutui. Senza contare l’insulsa politica dell’Unione di pagare per non far coltivare i terreni, riducendo la produzione interna a beneficio dell’importazione di prodotti di bassa qualità. Dobbiamo fare “sistema” nel salvaguardare la capacità produttiva delle nostre aziende agricole, sostenendole con politiche di sviluppo concrete per abbassare i costi di produzione, alleggerire la pressione fiscale e offrire maggiori tutele nel confronto con le grandi catene di distribuzione e le multinazionali che costringono gli agricoltori a vendere i prodotti a prezzi ridicoli”.

FederItaly riconosce che il mercato ha le sue regole, ma sottolinea l’importanza di una maggiore tutela per “l’anello debole” della filiera. Scorzino avverte: “Senza una maggiore tutela, la nostra agricoltura non ha futuro. L’agricoltura italiana rappresenta un elemento identitario della nostra cultura e va salvaguardata con ogni mezzo”. 

FederItaly si impegna a sostenere attivamente gli agricoltori italiani, lavorando per promuovere politiche e iniziative che proteggono e valorizzano il settore agricolo nazionale.

La solidarietà di Federitaly è un segno tangibile del suo impegno nei confronti degli agricoltori italiani e della salvaguardia del patrimonio agricolo del nostro Paese.