(Sesto Potere) – Forlì – 19 maggio 2022 – “Il progetto tanto sbandierato dall’Amministrazione comunale di realizzazione della nuova scuola media Benedetto Croce, che il Comune di Forlì ha presentato nell’ambito dei fondi per l’edilizia scolastica del Pnrr, non sarà finanziato. Saranno invece finanziati progetti a Ravenna per 16 milioni di Euro, a Cesena per oltre 11 milioni e quasi quattro ne arriveranno a Rimini e provincia. A Forlì? Niente, neanche un Euro. Un esito a dir poco disastroso che l’Assessore Cicognani ha motivato riconoscendo di aver forse presentato il progetto sbagliato”:

cicognani e zattini

interviene così il gruppo consiliare del Partito Democratico, dopo l’annuncio della giunta Zattini del mancato finanziamento per la ricostruzione della scuola media Benedetto Croce, realizzata nel 1965, che per ovvie ragioni necessita di adeguamenti edilizi.

“Ancor più paradossale – proseguono i consiglieri Dem – è che gli interventi di recupero siano stati preceduti da annunci roboanti dell’Amministrazione, per voce dell’Assessore ai Lavori pubblici Vittorio Cicognani, senza la benché minima certezza dell’effettivo arrivo dei fondi. Che infatti non sono arrivati”.

Il progetto di ricostruzione dell’edificio, che sarebbe stato di 8,3 milioni di Euro, si è piazzato solo al terzultimo posto della graduatoria regionale e, quindi, escluso dagli interventi beneficiari dei fondi europei.

“Al nostro sindaco che si congratula con i colleghi della Romagna che si sono aggiudicati queste importanti risorse, a differenza di noi, dopo il question time che abbiamo presentato in Consiglio comunale, ricordiamo che prima degli annunci vengono i fatti e che siamo ancora in attesa di sapere quali saranno le fonti di finanziamento per questo progetto che sta a cuore alle famiglie della nostra città e che auspichiamo venga realizzato in tempi celeri, senza ulteriori illusioni per i cittadini”: conclude il gruppo consiliare del Partito Democratico di Forlì.