Vittime della strada, Morrone (Lega): “Sensibilizzare contro stragi infinite”

0
194

(Sesto Potere) – Forlì, 4 ottobre. “Vittime innocenti della strada, ma di più dell’irresponsabilità altrui. E’ inaccettabile che ci si metta alla guida di un mezzo sotto gli effetti dell’alcol e di stupefacenti. E’ impensabile che una minima distrazione, per rispondere al cellulare, per interagire nelle chat e per qualsiasi altra banale motivazione,

possa essere all’origine di tragici incidenti che potrebbero essere evitati, in molto casi, solo usando più attenzione e non quel menefreghismo e quel senso di onnipotenza che impedisce di comprendere i pericoli per gli altri utenti della strada e per noi stessi”.

Commenta così il parlamentare della Lega Jacopo Morrone che oggi, domenica 4 ottobre, partecipa a un convegno intitolato “Giustizia per le vittime della strada”, organizzato all’Oratorio di San Sebastiano a Forlì, con inizio alle ore 18.

Fra gli ospiti, oltre a Morrone, Gian Luca Zattini, sindaco di Forlì, Giordano Biserni, presidente Asaps, Elisabetta Aldrovandi, Garante Regione Lombardia e Tutela delle vittime di reato.
Modera: Marco Bilancioni, Il Resto del Carlino – redazione Forlì.

All’iniziativa sarà presente l’artista Sanda Sudor, presidente dell’ Alina Art Foundation, grazie alla quale il 3 ottobre, è stata inaugurata, sempre all’Oratorio di San Sebastiano, la prima edizione annuale del premio e della mostra d’arte contemporanea “Artisti per Alina”, in ricordo della morte della figlia uccisa, mentre passeggiava per strada, da un’auto condotta da una coetanea.