(Sesto Potere) – Forlì, 26 novembre – “In questo giorno, come tutti i giorni, rinnovo il mio impegno a tutela delle donne maltrattate e di tutti i soggetti più deboli e indifesi abusati”: così in una nota il deputato forlivese della Lega Jacopo Morrone (nella foto in alto) in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che si celebra ogni anno il 25 novembre.
“La retorica e le frasi di circostanza contano poco. Servono l’impegno costante e il coraggio di agire e di non voltare la testa dall’altra parte. L’abbiamo fatto con la legge sul ‘Codice rosso’ che è solo il primo step, come abbiamo più volte detto. ‘Codice rosso’ che va a colpire anche la barbarie delle ‘spose bambine’, pratica consentita da culture oscurantiste che nulla hanno a che spartire con le nostre leggi e i diritti di cui la nostra civiltà è portatrice. Per questo la nostra attenzione deve essere primariamente rivolta all’osservanza dei principi costituzionali da parte di tutti i residenti nel nostro Paese qualunque sia la loro tradizione culturale. Non possiamo tollerare che ci siano donne maltrattate e costrette a pratiche liberticide di serie A e di serie B”: conclude Jacopo Morrone.