Vietina (Forza Italia): “I Comuni rinviano le scadenze fiscali, dal governo niente proroga. Scelta sciagurata”

0
232

(Sesto Potere) – Tredozio – 20 luglio 2020- “I Comuni hanno rinviato le scadenze fiscali, il governo va invece avanti per la propria strada e non fa ‘sconti’: non ascolta privati cittadini, professionisti e imprenditori che chiedevano una proroga dopo mesi di profonda difficoltà, rischiando di mettere in ginocchio famiglie e aziende. Una scelta sciagurata che conferma il modus operandi di questo esecutivo, incapace di prendere misure realmente efficaci e mai sintonizzato sulle reali esigenze del Paese”. Così Simona Vietina, parlamentare di Forza Italia e Sindaco di Tredozio (FC).

simona vietina

“Lo sforzo degli enti locali – continua Vietina – è encomiabile e va sottolineato. A Tredozio abbiamo previsto sgravi per Tosap e per l’imposta sulla pubblicità relativamente ai mesi di chiusura delle attività, oltre ad aver rimandato la scadenza al 31 luglio. Non solo: l’Imu è stata posticipata al 30 settembre, per la Tari ci sono tre mesi di esenzione. Come Tredozio, tanti altri Comuni stanno facendo il massimo per sostenere i cittadini”.

“E proprio i più piccoli, quelli che ad esempio si avvalgono di cooperative per la gestione degli asili nido, rischiano di uscire più penalizzati dalla situazione attuale: dovranno fare i conti con rilevanti maggiorazioni di spesa, se si considerano i costi per la sanificazione o il limite di un educatori ogni cinque bambini. C’è la possibilità concreta che gli asili nido rimangano chiusi, con tutti i problemi che ne conseguono in particolare per le donne lavoratrici. I Comuni fanno quel che possono, il governo sceglie una strategia dannosa. Alla fine a pagare il conto del lockdown sono i cittadini italiani, l’esecutivo continua a ignorare il Parlamento e a fare scelte che, anziché premiare chi lavora duramente ogni giorno per risollevarsi, rischiano di peggiorare ulteriormente una situazione già grave”: conclude Simona Vietina.      

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here