(Sesto Potere) – Tredozio – 9 giugno 2022 – “Il 12 giugno i cittadini del territorio saranno chiamati a un doppio appuntamento elettorale: diversi Comuni dovranno rinnovare le proprie amministrazioni mentre tutta la popolazione potrà esprimere il proprio parere sulla riforma di diversi aspetti relativi alla Giustizia. Sul fronte locale non posso che augurarmi la rielezione di Francesco Tassinari, sindaco uscente di Dovadola che ha la mia piena stima e fiducia, nel solco del lavoro fatto insieme in questi anni: confido che i suoi cittadini vorranno premiare l’ottimo andamento del suo precedente mandato, la sua capacità di gestione in questi anni così difficili e il suo amore incondizionato per Dovadola e per il territorio. Ma anche per chi non è chiamato ad eleggere l’Amministrazione Comunale, il 12 giugno è una data importante e confido in una piena partecipazione di tutta la popolazione del territorio: il diritto di voto per tutti i cittadini italiani è stato conquistato con anni di lotte, impegno, sacrifici che vanno onorati. Penso soprattutto a noi donne che abbiamo conquistato la possibilità di fare sentire la nostra voce soltanto nel 1946 in occasione della scelta fra Monarchia e Repubblica. Non possiamo né dobbiamo dare per scontato un diritto così fondamentale: andiamo a votare, in piena libertà, scegliendo chi più ci convince o è affine ai nostri valori ma esercitiamo questo diritto-dovere! Io al momento sono costretta alla quarantena a causa del contagio da Covid-19 ma ho già attivato tutte le pratiche necessarie per poter votare a domicilio: non intendo rinunciare a un diritto che ritengo fondamentale”. Così Simona Vietina, parlamentare di Coraggio Italia e Sindaco di Tredozio (FC)