(sesto Potere) – Forlì – 1 dicembre 2021 – Nell’assemblea di Martedì 30 Novembre Europa Verde ha rinnovato le cariche dei suoi direttivi di Forlì e Provincia. Il partito, unico in Italia a prevedere la parità di genere per i co-portavoce di tutti i livelli, ha riconfermato per Forlì-Cesena Alessandro Ronchi, affiancato da Cristina Mengozzi, già componente dell’esecutivo regionale residente a Cesena (nella foto in alto, ndr).

Nella mozione che hanno sottoposto al voto degli iscritti i punti principali riguardano l’impegno ad “un sempre maggiore radicamento nel territorio”, forti dell’ottimo risultato elettorale raggiunto dai Verdi e dal centrosinistra a Bertinoro, e la conversione ecologica “l’unica via vera che può portare la società a superare le sfide dell’emergenza climatica, tramite la sostenibilità di tutte le azioni umane. Una conversione che deve essere desiderabile, oltre che necessaria, e che ha bisogno di una politica verde che abbracci tutti i temi fondamentali con una visione nuova e trasversale”.

“Dobbiamo essere in grado di spiegare a tutti che è necessaria una nuova educazione, una nuova economia, un nuovo modo di pensare al futuro per ottenere benefici in termine di benessere, salute, ed anche sicurezza economica”: hanno dichiarato i due portavoce.

Un grande impegno che ha anche bisogno delle nuove generazioni, e per questo sono stati nominati nel direttivo Janaira Izzo come responsabile giovani e Alessandro Tassinari come responsabile della comunicazione.

Li affiancheranno Maurizio Pascucci, Silvia Giardini e Giuseppe Pontillo.

Al vertice dell’associazione comunale di Forlì sono stati invece eletti co-portavoce Maria Grazia Creta, già assessore comunale nell’ultimo periodo della giunta dell’allora sindaco di Forlì Drei, e Stefano Manzalini, classe 1991, (nella foto qui a lato, ndr).

L’assemblea si è conclusa con un brindisi di augurio per le prossime iniziative che saranno messe in campo dai due gruppi.