Vaccinazioni 60-64enni in Emilia-Romagna: già 50mila prenotazioni

0
216
Punto vaccinale ph Paolo Righi Ausl Bologna

(Sesto Potere) – Bologna – 6 maggio 2021 – Corsa al vaccino anche per i 60-64 anni, quindi i nati dal 1957 al 1961 compresi: in poche ore dal via alle prenotazioni per questa fascia d’età, alle ore 11 sono già quasi 50mila (49.794) gli emiliano-romagnoli che hanno preso appuntamento, con le prime somministrazioni partite in alcune Aziende sanitarie oggi stesso. E’ il caso di Bologna, dove in giornata saranno effettuati 750 vaccini, della Romagna – in tutti i centri di Ravenna, Rimini e in fiera a Forlì e Cesena – e di Ferrara, dove le somministrazioni saranno svolte in Fiera a riempimento di spazi liberati per poi proseguire da domani su tutta la provincia – mentre partiranno sul resto del territorio nei prossimi giorni.  

medico vaccino vaccinazione covid 19 coronavirus

Un quinto, quindi, del target complessivo – di 250mila persone – ha già fissato luogo, data e ora della vaccinazione, utilizzando i tanti canali a disposizione, dagli sportelli Cup alle farmacie che effettuano servizio Cup, dal Fascicolo Sanitario Elettronico all’App ER Salute, dal CupWeb al telefono (le precedenti rilevazioni nelle giornate di avvio per i 65-69 enni e i 70-74enni erano state registrate alle 12). Le prenotazioni proseguono naturalmente per l’intera giornata, per poi rimanere aperte come per tutte le altre classi di età. E anche in questo caso il sistema per prenotare il vaccino ha retto bene la grande quantità di richieste, ad ora non si segnalano problemi.

da domani le Aziende sanitarie inizieranno a contattare un’altra fascia di cittadini – indicata come prioritaria nel Piano nazionale – per i quali si sono aperte le agende e si avvieranno già nei prossimi giorni le vaccinazioni: quella identificata con categoria 4, a cui appartengono “le persone con comorbidità di età inferiore ai 60 anni, senza quella connotazione di gravità riportata per i soggetti estremamente vulnerabili”, circa 120mila in regione. In questa fase le vaccinazioni interessano chi ha un’età compresa tra i 51 e i 59 anni (anni di nascita dal 1962 al 1970) e i diretti interessati non devono prenotarsi, perché vengono appunto contattati direttamente dalle Aziende sanitarie di appartenenza.Così come proprio in questi giorni riprendono le prenotazioni per il personale scolastico e universitario, dopo il via libera di ieri della Struttura commissariale nazionale.  

Delle 49.794 mila prenotazioni effettuate nella platea 60-64 anni, 2.612 sono state a Piacenza, 5.113 a Parma, 2.367 a Reggio Emilia, 3.445 a Modena, 15.977 a Bologna, 2.498 a Imola, 3.740 a Ferrara e 14.042 nelle province di competenza dell’Ausl della Romagna, cioè

Hub vaccinale di Rimini

Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini (Forlì 2.393, Cesena 2.748; Ravenna 5.496; Rimini 3.405).

Come prenotare

Per prenotare si possono utilizzare i consueti canali disponibili: recarsi agli sportelli dei Centri Unici di Prenotazione (Cup), o nelle farmacie che effettuano prenotazioni Cup; online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute, il CupWeb (www.cupweb.it); oppure telefonando ai numeri previsti nella Usl di appartenenza per la prenotazione telefonica.

All’atto della prenotazione, al cittadino vengono comunicati data, ora, luogo dove recarsi e tutte le ulteriori informazioni necessarie. Per prenotarsi non serve la prescrizione medica: bastano i dati anagrafici – nome, cognome, data e comune di nascita – o, in alternativa, il codice fiscale.

Sul sito della Regione http://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it tutte le informazioni dettagliate sulle fasce di età e di categoria per cui sono aperte le vaccinazioni e le modalità di prenotazione. Presente anche l’elenco delle patologie previste dal Piano nazionale per la “categoria 4”.