Usl Bologna, Camplone nuova direttora del Distretto Reno, Lavino e Samoggia

0
218

(Sesto Potere) – Bologna – 13 aprile 2021 – Da lunedì 12 aprile, Ilaria Camplone (nella foto in alto, ndr) è a capo del Distretto Sanitario Reno, Lavino e Samoggia. A darne notizia una nota di Ausl Bologna.

Nata a Pescara e laureata in Medicina e Chirurgia a Chieti presso l’Università Gabriele D’Annunzio, Ilaria Camplone si è specializzata presso l’Università di Bologna in Igiene e Medicina Preventiva. Durante il suo percorso formativo ha sviluppato interesse nell’ambito della medicina sociale e comunitaria acquisendo una visione della salute come frutto dei determinanti sociali. Dal 2009, infatti, collabora con il Centro Studi e Ricerche in Salute Interculturale e Internazionale presso l’Università di Bologna. In tale contesto ha maturato varie esperienze di studio e ricerca in diversi paesi del mondo e partecipato a reti e progetti nazionali ed internazionali sui temi della salute globale, diseguaglianze ed equità in salute, organizzazione dei servizi sanitari.
Dal 2016 al 2018 ha coordinato presso l’Università di Bologna il Corso di Alta Formazione in Cure Primarie e lavorato come ricercatrice in Agenzia Sociale e Sanitaria Regionale su temi di organizzazione dell’assistenza territoriale.

Dal 2018 è dirigente medico nel Dipartimento Cure Primarie dell’Azienda Usl di Bologna dove è stata referente per i Quartieri Savena e Santo Stefano, responsabile del Poliambulatorio e dell’USCA Mengoli. A Bologna ha importato, da Trieste, il progetto “Microaree”, progetto interistituzionale di prossimità, promozione della salute e integrazione tra servizi sociali, sanitari e comunità, che ha l’obiettivo di migliorare le condizioni di salute degli abitanti delle zone più disagiate dell’area metropolitana. Tale progetto, già sperimentato con una microèquipe di prossimità (formata da 1 operatore sanitario e 2 assistenti sociali) in Piazza dei Colori nel quartiere S.Donato/S.Vitale, a breve sarà ulteriormente sviluppato a livello aziendale.