‘Unijunior’, festa a Reggio per l’università dei più piccoli

(Sesto Potere) – Reggio Emilia – 7 febbraio 2020 – Giungono al termine le lezioni di Unijunior 2019-2020, l’apprezzato progetto di divulgazione scientifica per ragazzi, promosso da UniMoRe con l’associazione Leo Scienza, che in questa edizione ha visto passare fra i suoi banchi oltre 300 ragazzi che hanno frequentato le ventiquattro lezioni offerte dallo stimolante programma di quest’anno.

Dopo aver “laureato” alcune migliaia di giovani, i primi ragazzi Unijunior hanno ormai raggiunto l’età per essere veri studenti universitari, il progetto chiude la sua decima edizione con un notevole successo di pubblico, grazie anche al programma di lezioni che ha spaziato attraverso varie discipline, proposte in modo vivace e divertente: dalla storia all’arte, dall’informatica al corpo umano, dalla geologia agli insetti, per una conoscenza “senza frontiere”.

E come da tradizione Unijunior si conclude con la festa di “laurea”, alla presenza del Prorettore di Reggio Emilia prof. Giovanni Verzellesi e dell’Assessora del Comune di Reggio Emilia all’Educazione e alla Città Universitaria Raffaella Curioni.

L’appuntamento, al quale sono invitate anche le famiglie, è atteso alle ore 15.30 di domani sabato 8 febbraio in Aula Magna Pietro Manodori di Palazzo Dossetti (viale Allegri, 9) a Reggio Emilia.  

In occasione della festa, l’Associazione Leo Scienza si esibirà in un estratto del proprio spettacolo teatrale, interattivo e con esperimenti dal vivo, dal titolo “Viaggio nel tempo”, che tratta i temi della sostenibilità ambientale. Un’avventura ambientata nel 2060, protagonisti un astronauta e una scienziata che guideranno il pubblico in un coinvolgente viaggio nel tempo tra un presente incerto, un futuro catastrofico e un passato da riscrivere, con un’unica missione: la salvezza del mondo.

Si conclude così il calendario delle lezioni di Unijunior Unimore 2019-2020, ma hanno inizio le iniziative per festeggiare i 10 anni dell’Università dei bambini di Modena e Reggio Emilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *