UniBo, i corsi di Medicina e chirurgia di Bologna, Ravenna e Forlì sono i più ambiti d’Italia

0
242

(Sesto Potere) – Bologna – 2 ottobre 2031 – I corsi di laurea in Medicina e chirurgia dell’Alma Mater, nelle sedi di BolognaForlì e Ravenna, sono tra i più ambiti d’Italia e attraggono le studentesse e gli studenti più preparati. A certificarlo sono i risultati della prova di ammissione nazionale, usciti in questi giorni.

A fronte dei 14.020 posti disponibili quest’anno nel sistema universitario italiano, tutte le candidate e i candidati che sono rientrati tra i 544 posti messi a disposizione dell’Alma Mater risultano nella prima metà della classifica: l’ultimo classificato per la sede di Ravenna (90 posti) ha ottenuto la posizione 6535, per la sede di Forlì (90 posti) la posizione 6101 e per la sede di Bologna (364 posti) la posizione 2421.

I candidati che hanno partecipato al test in tutta Italia sono stati più di 55mila e sono stati circa 38mila quelli che hanno ottenuto il punteggio minimo (20 punti) necessario per entrare nella graduatoria. Per rientrare però tra i 14.020 posti disponibili il punteggio minimo è risultato essere 36,9.

Ma per le candidate e i candidati che si sono classificati nelle sedi dell’Alma Mater il punteggio minimo è risultato essere notevolmente più elevato: 43,8 per Ravenna, 44,4 per Forlì e 51,1 per Bologna. Un segnale che mostra come le studentesse e gli studenti che hanno scelto l’Università di Bologna sono particolarmente preparati.