(Sesto Potere) – Brisighella – 6 dicembre 2021 – Uno splendido casolare ristrutturato, nel cuore più intimo della Romagna-Toscana, sui colli sopra Brisighella, fra le province di Forlì-Cesena e Ravenna, convertito in uno spazio d’arte e accoglienza: è Crinale, innovativo e al contempo antico hub artistico e culturale che dà inizio alla propria attività nel segno della musica e dell’incontro fra persone. Spazio residenziale creativo e studio di registrazione musicale, dal 2022 ospiterà seminari, corsi, residenze d’artista, incontri, eventi in natura e laboratori per tutti. 

Crinale è un progetto sostenuto dall’Emilia-Romagna Music Commission, realizzato da Strade Blu Festival, attivo sul territorio da oltre vent’anni, in collaborazione con altre realtà e musicali e, più ampiamente, culturali del territorio: lo studio di registrazione L’Amor Mio Non Muore di Carpena (Forlì), l’azienda agricola Borgo Fregnano, la rivista Gagarin Orbite Culturali. 

«È il tentativo di intrecciare il meglio di modi solitamente separati di fare e fruire arte e cultura» commenta Antonio Gramentieri, in arte Don Antonio, fra i promotori del progetto «Qui le nuove tecnologie incontrano il territorio e le sue specificità, l’analogico e il vintage, la natura e la cultura, l’ibridazione fra le arti e i saperi. Con le necessarie attenzioni, Crinale è e sarà un luogo per fare e fruire arte e cultura insieme, in compresenza. Per noi significa ribadire l’importanza di una sorta di artigianato, di un mestiere che la tecnologia può facilitare, ma mai sostituire. Il risultato per cui lavoriamo è creare esperienze condivise, prima ancora che prodotti». 

«Sul Crinale» aggiunge Andrea Bernabei di Strade Blu «è possibile curare i propri progetti in mezzo a una natura incantevole, senza pressione. Condividendo gli spazi, abitando un borgo antico, sedendosi a tavola insieme, mangiando cibo e bevendo vino prodotto a chilometro zero. Scoprendo luoghi e strumenti che raccontano storie». 

«Veniamo da alcuni mesi di lavoro che hanno fatto da preludio a questo avvio pubblico delle attività del Crinale» racconta, orgoglioso, Antonio Gramentieri «È passato nei giorni scorsi su Rai 2, ed è ancora disponibile su RaiPlay, il bellissimo docufilm di Lorenzo Stanzani Tanta Strada, con musiche originali registrare al Crinale. Poche settimane fa è stato presentato al Festival di Venezia il corto Across Me, la cui colonna sonora è stata composta e realizzata al Crinale. Sono disponibili nei negozi e sulle piattaforme di streaming i dischi di Safari Station, degli irresistibili Marongiu & I Sporcaccioni e di Claudio, tutti registrati e missati nei mesi scorsi dal team del Crinale sulle colline romagnole. Proprio in questi giorni è uscito il disco di debutto di Martino Chieffo interamente realizzato al Crinale. È in rampa di lancio il nuovo singolo di Sabrina Rocchi e Franco Naddei, creato nel mondo parallelo de L’Amor Mio Non Muore con molto Crinale dietro le spalle, e quello di Blake C.S FranchettoAprile di Alberto Mancinelli, altra produzione del Crinale, è disponibile in copia fisica o su soundcloud». 

«Per noi si avvera un sogno» conclude Andrea Bernabei «ovvero un luogo in cui le arti, la natura e le persone possano incontrarsi. Musicisti, artisti, donne e uomini di cultura e semplici curiosi… passate a trovarci!». 

Crinale si trova in via Baccagnano 48/52 a Brisighella (RA). 

Info 320 0374633, info@crinalelab.comwww.crinalelab.com. https://www.facebook.com/crinalelab/