(Sesto Potere) – Bologna – 21 marzo 2022 – Secondo i dati delle Prefetture dell’Emilia-Romagna, sono 12.916  i profughi arrivati in regione dall’Ucraina, di 830 ospitati nella rete dei Centri di accoglienza straordinaria (Cas). Il dato è aggiornato a venerdì,  18 marzo 2022, alle  17 del pomeriggio.

A seguire gli arrivi e l’accoglienza, per provincia.

Questa è la situazione in Emilia. Nell’area metropolitana di Bologna, risultano arrivate 2399 persone di cui 274 ospiti nella rete Cas. Per quanto riguarda gli altri territori regionali: a Ferrara risultano arrivate 1156 persone di cui 66 ospiti nella rete Cas; a Modena risultano arrivate 1697 persone di cui 45 ospiti nella rete Cas; a Parma risultano arrivate 729 persone di cui uno ospite nella rete Cas; a Piacenza risultano arrivate 1000 persone di cui 21 ospiti nella rete Cas; e a Reggio Emilia risultano arrivate 2256 persone di cui 161 gli ospiti nella rete Cas.

In Romagna: a Forlì-Cesena risultano arrivate 670 persone, nessuno ospitato nella rete Cas; a Ravenna risultano arrivate 712 persone di cui 168 ospiti nella rete Cas; a Rimini risultano arrivate 2297 persone di cui 94 ospiti nella rete Cas.

In Emilia-Romagna sono stati rilasciati 10.981 codici STP (Straniero temporaneamente presente), che consentono l’erogazione dell’assistenza sanitaria nei confronti degli stranieri privi di permesso di soggiorno.