(Sesto Potere) – Forlì – 2 marzo 2022 – Convocato dal Comune di Forlì, si è riunito questa mattina in Municipio il tavolo di regia per affrontare anche a livello cittadino le gravissime conseguenze dell’emergenza in Ucraina. Erano presenti il Sindaco Gian Luca Zattini, l’Assessore al Welfare Rosaria Tassinari, l’assistente spirituale degli ucraini greco-cattolici di Forlì Don Vasyl Romaniuk, rappresentanti di Protezione civile, Croce Rossa Italiana, Caritas, Comitato per la lotta contro la fame nel mondo e Associazione Papa Giovanni XXIII, oltre a tecnici dell’Amministrazione.

Il grande spirito di solidarietà che contraddistingue la nostra Città ha spinto infatti molte persone ad organizzarsi in modo autonomo già dai giorni scorsi per inviare aiuti, accogliere parenti o conoscenti, azioni che, per quanto preziose e importantissime, vanno tuttavia ora indirizzate in una regia di aiuti che possa essere coordinata e così il più efficace possibile.

Per queste ragioni, il gruppo per l’emergenza riunitosi oggi in Comune si è dato tra le priorità quella di approntare un numero di telefono dedicato (verrà comunicato appena attivata la linea) che sappia indirizzare e sostenere chi ha bisogno di aiuto e anche chi accoglie o in qualche modo vuole rendersi utili. In questo senso, viste le numerose segnalazioni, verrà a brevissimo creato un database con le disponibilità di accoglienza già avanzate da numerose persone e famiglie forlivesi.

Nelle prossime ore verrà inoltre attivato un apposito numero di conto corrente su cui poter versare eventuali donazioni. Si evidenzia sempre più, infatti, la difficoltà nel gestire spedizioni di generi alimentari o di altro tipo nel momento in cui la caotica situazione rende particolarmente difficile identificare un sicuro referente per la loro corretta distribuzione in loco. Si sconsiglia anche di recarsi nelle zone limitrofe al conflitto così da non intralciare ulteriormente le vie di comunicazione attualmente già molto stressate dalla circolazione dei mezzi di soccorso.