(sesto Potere) – Rimini – 6 novembre 2021 – Sostenibilità e conservazione del patrimonio naturale e culturale, innovazione per una destinazione sempre più smart, sono i giusti ingredienti per un turismo più slow, a piedi o in bicicletta, attento alle relazioni, alla cultura, alla natura e all’enogastronomia tipiche locali.

Take it slow “Smart and Slow Tourism Supporting Adriatic Heritage for Tomorrow” è il progetto turistico finanziato dal programma di cooperazione europea Interreg Italia – Croazia, che coinvolge la Regione Emilia-Romagna individuando Valmarecchia e Valconca come destinazione turistica verde, intelligente, accessibile e slow.

Gestire e promuovere le terre dell’Adriatico come una destinazione integrata, sostenibile, accessibile, verde e lenta valorizzando il patrimonio naturale e culturale tangibile e intangibile delle regioni adriatiche, con particolare riguardo alle sue aree interne, è l’obiettivo di “Take it Slow”.

Montefiore Conca

All’interno del progetto sono previsti quattro webinar gratuiti online dedicati agli operatori della Valmarecchia e Valconca.

Prossimo appuntamento, l’11 novembre 2021 dalle 18.00 alle 20.00, dedicato al “Digitale come strumento di rinascita nelle destinazioni”.

Un’opportunità preziosa per le imprese/operatori del territorio per imparare a “fare rete”, per aumentare le possibilità di sviluppo delle proprie attività lavorando in sinergia con il territorio e le sue risorse e valorizzando la propria esperienza all’interno di gruppi di co-progettazione.

E’ l’occasione inoltre per formarsi e informarsi sui vantaggi offerti dalle nuove tecnologie digitali e dai social media e su come rendere più sostenibile la propria attività e l’uso del territorio attraverso consulenze sulle certificazioni ambientali.

Gli incontri sono promossi dal CAT Confesercenti Regionale e realizzati con il supporto tecnico e professionale del Cescot di Rimini.