(Sesto Potere) – Ravenna – 3 maggio 2022 – Il Comune di Ravenna informa che sono iniziati  venerdì, 29 aprile, i lavori di ripascimento della spiaggia a Lido Adriano, nei tratti compresi fra i bagni Oasi e Cesar e fra il bagno Cristallo e la spiaggia libera a sud, per un totale di circa 1.700 m. di litorale interessato dall’intervento per proteggere il territorio dai fenomeni di ingressione marina dovuti alle mareggiate che normalmente insistono durante il periodo invernale.

L’intervento, che sarà realizzato dal Comune di Ravenna, andrà a completare i lavori di ripascimento che la Regione Emilia-Romagna ha già realizzato a Lido di Dante e Punta Marina con l’intervento appena terminato, denominato “progettone 4”, che ha previsto il prelievo di sabbie relitte da giacimenti sottomarini (antiche linee di costa), per il ripascimento delle coste interessate dall’erosione marina.

Lido Adriano foto pagina Fb proloco

La sabbia è stata prelevata a 70 chilometri al largo della costa ravennate grazie all’impiego di una draga e poi, tramite un sistema di tubazioni, distribuita nei tratti di spiaggia in erosione.

I lavori di completamento del Comune consisteranno nel trasporto con autocarri e distribuzione dei 30mila metri cubi di sabbia depositati sulla spiaggia libera di Lido Adriano nei punti di maggiore erosione per una durata presunta di tre settimane.

La giunta comunale aveva approvato a fine marzo la delibera di ripascimento della spiaggia di Lido Adriano, per un impegno di spesa di 210mila euro, e già aggiudicato il bando per l’esecuzione dei lavori proprio per essere pronti appena il cantiere della Regione sarebbe stato chiuso e iniziare subito le operazioni di trasferimento della sabbia accumulata.

I lavori dovrebbero terminare, condizioni meteo permettendo, entro il 22 maggio.