Turismo, Morrone e Raffaelli (Lega): “Offerte speciali per Comuni gemellati”

0
209

(Sesto Potere) – Forlì, 18 aprile. “La Romagna abbraccia i turisti di tutte le regioni e in particolare di quelle più colpite dall’emergenza sanitaria. L’obiettivo è accogliere con specifiche offerte particolarmente vantaggiose le famiglie e le persone che intendono trascorrere un periodo di relax nei centri turistici romagnoli, anche attraverso particolari ‘gemellaggi feriali’ tra nostri comuni e comuni di altre regioni”. A lanciare l’operazione ‘turismo dopo l’emergenza’ sono i parlamentari della Lega Jacopo Morrone e Elena Raffaelli.

Morrone

I due esponenti del Carroccio annunciano l’idea del gemellaggio tra comuni romagnoli e realtà emiliane, lombarde, venete, piemontesi, umbre e così via, chiedendo ai sindaci dei comuni turistici di aderire a questa campagna gemellandosi con realtà locali extraregionali e predisponendo ‘pacchetti speciali’ ai turisti provenienti da quelle località.

“La Lega ha già presentato un piano di proposte nazionali e regionali per il rilancio dell’industria del turismo in Italia. Ma l’accoglienza è fatta anche di semplici gesti. La Romagna offre una gamma di ‘turismi’ davvero vasta, dal quello balneare a quello esperienziale, dal turismo culturale al termale e all’enogastronomico. Un mix che può essere vissuto come un importante momento di ripresa e rigenerazione”: aggiungono Morrone e Raffaelli.

Elena Raffaelli

La Campania chiuderà i suoi confini se le regioni del Nord faranno quella che ha definito “una corsa in avanti” verso la riapertura pur avendo ancora “una presenza massiccia del contagio”: ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di una diretta Facebook

“E se il governatore della Campania De Luca chiude la porta in faccia al turismo dal nord, la Romagna, al contrario, offre le sue bellezze a tutti i turisti garantendo sicurezza e servizi ineccepibili. Insieme potremo ripartire”: concludono i parlamentari della Lega Jacopo Morrone e Elena Raffaelli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here