Turismo, a Coriano 5mila presenze nella lunga estate di eventi e 20mila visualizzazioni per il video delle ‘terre’

0
222

(Sesto Potere) – Coriano (Rn) – 3 settembre 2021 – Se l’Emilia Romagna festeggia l’innalzamento dei dati turistici per questo 2021, Coriano ne è un esempio e si conferma destinazione turistica. Da maggio ad oggi sono state 5mila le presenze registrate sul territorio per assistere al ricco calendario di eventi (oltre 30) organizzati dalla Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione, una squadra di professionisti con a capo i direttori artistici Claudio Coveri e Max Monti e che comprende anche tutta la stagione estiva di Teatro Corte Coriano curata e diretta da Fratelli di Taglia. Dalle sagre agli appuntamenti con i prodotti tipici, passando per spettacoli comici e musicali, i concerti live come quelli di Bugo e Quintorigo, quelli di artisti emergenti locali come Beart e Dellai.

“Abbiamo costruito in questi anni un percorso identitario e ci stiamo riuscendo _ dice Domenica Spinelli, sindaco di Coriano _ I numeri di quest’anno ne sono la prova. Chi ama la Romagna ama anche scegliere Coriano, oggi. Lo fa per una sola giornata, partecipando ai nostri eventi, che sono stati oltre 30 in meno di tre mesi. E lo fa anche scegliendo le nostre strutture ricettive per vivere il territorio per più giorni”.

Domenica Spinelli

A confermare la forza che sta acquisendo Coriano sul mercato nazionale e internazionale è Andrea Corsini, che proprio poche settimane fa è stato ospite della città per conoscere da vicino il progetto ‘Coriano, la Romagna che ti meriti’: “Prima di vendere un prodotto bisogna saperlo costruire, in questo Coriano ha fatto un ottimo lavoro. Ho seguito con attenzione un percorso ragionato, ben inserito nella cornice di Destinazione Romagna”.

“L’estate a Coriano è andata bene _ dichiara Fabio Cavola, presidente Pro Loco _ non era scontato, visto il difficile anno e mezzo da quale siamo usciti. Per non parlare dell’arrivo del green pass ad agosto. Nonostante tutto abbiamo creduto molto in un progetto condiviso e abbiamo anche realizzato appuntamenti nuovi, come Gramigna. I corianesi lo hanno apprezzato e anche le tantissime persone arrivate da tutta la provincia e anche da fuori regione. Si è sentita questa voglia di vivere il territorio e trascorrere del tempo libero dopo tanti sacrifici. I ringraziamenti vanno ai tantissimi volontari che ogni anno operano per la Pro Loco e che si mettono a disposizione della cittadinanza per offrire eventi di alto livello”.

“La stagione estiva del Teatro Corte portata in Open Space è andata sopra le nostre aspettative _dicono i Fratelli di Taglia _ portando a Coriano tanta gente anche da fuori comune. Molti artisti prestigiosi si sono susseguiti, in un’offerta di spettacoli varia e di qualità: comico, teatro musicale, narrazione e dialetto d’autore. I concerti, che hanno spaziato dallo swing, al folk, alla trap, all’indie, al funk, senza dimenticare i 700 anni di Dante. Inoltre non sono mancati i consueti appuntamenti per le famiglie: tre appuntamenti di “Arancionè la notte” tre di “Pane Burro & Burattini” e due di “Fiabe al Chiar di Luna”. In totale 24 appuntamenti, portati a termine con successo, in una delle stagioni più particolari da gestire, causa il momento che stiamo vivendo”.

Numeri positivi anche nelle strutture ricettive del capoluogo e frazioni.

“Le presenze in questo nelle nostre strutture ricettive sono state notevoli. In totale tra capoluogo e frazioni tra alberghi, B&B, agriturismi, affittacamere abbiamo 18 strutture _ spiega Anna Pazzaglia, assessore al Turismo e alla Promozione e Valorizzazione del territorio _ Quest’anno in tutte si è sicuramente registrato un aumento di presenze nel mese di luglio e sold-out nel mese di agosto. Se da una parte gli eventi estivi nelle nostre arene si sono conclusi, assicuriamo che il progetto non si ferma. Proseguirà per tutto settembre e ottobre con decine di offerte di pacchetti diversi, per poter vivere il territorio di Coriano ogni fine settimana per più giorni. Pacchetti interessanti che valorizzano tanti aspetti di Coriano e soprattutto le attività presenti”.

I pacchetti turistici: costruiti intorno all’ospite

Il progetto, studiato per incrociare desideri e bisogni con l’offerta, si sviluppa in diversi pacchetti vacanza confezionati da FAR Viaggi, Tour operator di San Marino gestito da tre imprenditrici, due delle quali Corianesi.  Wellness, Active e Like A Local sono le tre esperienze per far percepire Coriano come destinazione turistica in collaborazione con tutto il territorio. Chi verrà a Coriano troverà natura, buon cibo, ottimo vino, olio di qualità, attività outdoor. Dal venerdì alla domenica potrà scegliere itinerari in e-Bike o trekking fra gli ulivi, relax con yoga e ayurveda fra le vigne o laboratori culinari a caccia dei segreti delle ‘zdore romagnole.

Il video emozionale oltre 20.400 visualizzazioni

Con il lancio del video emozionale “Coriano, La Romagna che ti meriti”, presentato al Teatro CorTe di Coriano il 29 luglio, ha avuto ufficialmente inizio la seconda fase, quella rivolta ai viaggiatori contemporanei alla ricerca di esperienze sostenibili e rispettose del territorio.
Nel video di Caimani Video (Michele Abbondanza e Simone Bertozzi), le Terre di Coriano si raccontano attraverso i cinque sensi, facendo pregustare gli splendidi scenari naturali da scoprire in mountain bike, buon cibo e prodotti locali, aperitivi e eventi, il Museo del Sic, il Castello Malatestiano i panorami: patrimoni materiali e immateriali che i turisti troveranno nei pacchetti. Tre gli attori coinvolti nel progetto: Roberto Agostino Giacomo De Nicolò e Chiara VastaIl video ha superato le 20,4K visualizzazioni solo su Facebook ed è stato condiviso e riprogrammato da testate nazionali, dal comparto turistico dell’Emilia Romagna e anche dagli stessi operatori turistici e dalle attività corianesi.

L’esplosione sui social

Facebook e Instagram sono i canali dove Coriano si sta promuovendo di più: nel giro di soli 3 mesi i numeri anche su questi network, sulle pagine ‘Terre di Coriano’ sono cresciuti anche del 75%. Oltre 92mila le persone raggiunte, con ben 10mila interazioni.