Treni, tre roghi dolosi sulla linea Tav di Firenze: ritardi fino a 4 ore e cancellazioni. Ripercussioni da Nord a Sud

 (Sesto Potere) – Roma, 22 luglio 2019 – Ritardi medi di 180 minuti ,  con punte massime fino a 240 minuti (4 ore!), su tutto il sistema  nazionale dell’ Alta Velocità  per i danni provocati all’alba da un incendio, dai primi accertamenti risultato doloso, ad opera di ignoti, ad una cabina elettrica all’altezza della stazione di Rovezzano (Firenze), sulla linea Roma – Firenze. Almeno  tre i roghi innescati dagli ‘attentatori’: oltre alla cabina elettrica danni sono stati arrecati  anche altri due ‘pozzetti’ della rete elettrica di servizio. 

treno in stazione

Sul posto le forze dell’ordine e  sono presenti anche i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti c’è la pista  anarchica.

La circolazione ferroviaria è stata completamente sospesa dalle 5 alle 8 di questa mattina per accertamenti da parte dell’Autorità giudiziaria. Concluse le prime indagini ispettive, il traffico è ripreso con forti rallentamenti. Anche il traffico regionale, in particolare in Toscana e nei principali nodi metropolitani, registra ritardi e cancellazioni.

A causa del danno, si registra una forte riduzione di capacità dell’infrastruttura ferroviaria. Per questo motivo, al momento sono stati cancellati 42 treni AV, sia di Trenitalia sia di Italo, e i ritardi si sono estesi a tutto il sistema alta

freccia rossa

velocità, con ripercussioni probabili per tutto il pomeriggio.

Le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per ripristinare i cavi danneggiati e quindi la piena funzionalità dell’infrastruttura.  RFI sporgerà denuncia contro ignoti.

Potenziato da Trenitalia con 250 addetti il servizio di assistenza alle persone sia a bordo treno sia nelle stazioni, in particolare Napoli Centrale, Roma Termini, Roma Tiburtina, Firenze Santa Maria Novella, Bologna Centrale, Milano Centrale, Torino Porta Nuova, Brescia e Venezia Santa Lucia.

Trenitalia comunica di aver previsto un rimborso integrale per i passeggeri dei treni alta velocità e media-lunga percorrenza che rinunciano al viaggio e che sono stati interessati dal blocco del traffico ferroviario, con ritardi e cancellazioni, per i danni provocati dall’incendio.

Il rimborso integrale del biglietto può essere chiesto sia alle biglietterie Trenitalia sia online sul sito trenitalia.com. I passeggeri che decidono di cambiare la data del viaggio possono farlo in biglietteria o ai desk di assistenza clienti in stazione, a prescindere dalla tariffa pagata.

Aggiornamento ore 12.30

Sta gradualmente riprendendo a pieno ritmo la circolazione ferroviaria sulla linea Direttissima Roma – Firenze. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana hanno ripristinato una prima parte dei cavi danneggiati dall’incendio di questa

polfer

mattina a Rovezzano, incendio risultato doloso dalle prime indagini dell’Autorità Giudiziaria.

Le squadre sono ancora al lavoro per riparare i danni provocati alla linea convenzionale Roma – Firenze.

Con l’incendio i sistemi tecnologici di Rete Ferroviaria Italiana hanno fermato automaticamente tutti i treni in viaggio sulle linee interessate, garantendo la massima sicurezza per i viaggiatori.

A causa del danno, si registra una forte riduzione di capacità dell’infrastruttura ferroviaria e si prevedono ripercussioni anche nel pomeriggio.

Interessato dai ritardi e dalle cancellazioni anche il traffico regionale nei principali nodi metropolitani.

Informazioni di dettaglio sulla circolazione ferroviaria sono disponibili sul sito web di Trenitalia, attraverso il numero verde gratuito 800 89 2021, l’app Trenitalia, tutti i punti di assistenza e informazione ai passeggeri Trenitalia nelle principali stazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *