(Sesto Potere) – Castrocaro – 4 gennaio 2023 – Ora è ufficiale, il prestigioso Festival di Castrocaro Terme avrà il gestore a partire dall’edizione 2023 per il prossimo triennio. Ad aggiudicarsi il bando il manager e produttore Carlo Avarello, fondatore dell’etichetta discografica Isola degli Artisti: una realtà autorevole e innovativa nel panorama musicale giovanile che ha saputo affermarsi nel tempo non solo come etichetta discografica, ma anche come Academy per talenti di successo e produttrice di programmi televisivi su scala nazionale. 

Avarello affida la direzione artistica di “Voci Nuove” a Maurizio “Rusty” Rugginenti, titolare dell’etichetta indipendente milanese Rusty Records, dal 2009 opera nel mondo della musica leggera soprattutto con i giovani artisti emergenti, che se ne occuperà con la collaborazione di Cristian Gallana, talent scout che da anni gira l’Italia alla ricerca di giovani talenti, ha portato numerosi artisti in diverse manifestazioni televisive come The Voice, X-Factor e Sanremo Giovani.

Ad annunciarlo oggi in conferenza stampa è il sindaco di Castrocaro Francesco Billi che dichiara: “Anno nuovo, Voci Nuove: iniziamo bene il 2023. In sei mesi abbiamo riacceso i riflettori sul Festival e vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti i precedenti gestori della manifestazione. Dopo lo stop del 2022 bisognava agire rapidamente per ottenere un risultato tutt’altro che scontato: le competenze della Giunta e il lavoro di squadra, però, sono stati determinanti e il nuovo bando si è concluso felicemente. Accogliamo con massima fiducia il nuovo Patron Carlo Avarello e i suoi collaboratori con i quali ci stiamo già confrontando per restituire a Castrocaro quell’importanza che merita come Città della Musica.”

Festival delle Voci Nuove di Castrocaro ph d’archivio di Giorgio Sabatini

Dunque il Festival Voci Nuove, rimasto senza gestore dopo le due gare deserte della precedente amministrazione comunale di centrosinistra, torna a guardare avanti in una prospettiva di rilancio.

“Fin dal primo giorno del mandato”, racconta l’Assessore alla Musica Catia Conficoni, “ci siamo impegnati per rinnovare il bando, aprendolo alle nuove vetrine mediatiche, integrandolo con il marchio “Vocine Nuove” e aggiornando il capitolato. Da oggi inizia un percorso concreto e professionale per riportare i giovani e le famiglie a vivere il nostro paese nel nome della musica. Il Festival Voci e Volti Nuovi rappresenta un patrimonio del territorio dal passato prestigioso, ma se vogliamo che torni ad essere un punto di riferimento nazionale dobbiamo cercare di proiettarlo nel futuro: in questo senso credo che il progetto di Carlo Avarello e dei suoi collaboratori vada nella direzione giusta.”

Pronto a cogliere la sfida il manager Carlo Avarello dichiara: “Abbiamo intenzione di costruire a Castrocaro un trampolino di lancio che metta al centro i giovani talenti, la loro formazione e il loro percorso artistico. Metteremo a disposizione la nostra importante esperienza nel settore per trasformare il potenziale del concorso in un format di successo. Ringrazio i miei compagni di viaggio Maurizio Rugginenti e Cristian Gallana, oltre all’amministrazione comunale per la collaborazione. Nei primi mesi dell’anno perfezioneremo e annunceremo il programma e i dettagli del Festival di Castrocaro 2023 che quasi sicuramente si svolgerà nel mese di luglio.”

Nella foto in alto da sinistra: Assessore alla Musica di Castrocaro Terme e Terra del Sole Catia Conficoni, Maurizio Rugginenti, il Sindaco Francesco Billi, Carlo Avarello e Cristian Gallana.