(Sesto Potere) – Forlì – 24 marzo 2022 – Sabato 26 marzo, dalle 20,30 di ciascun Paese, si terrà la 14esima edizione dell’ora di buio per il Pianeta, che coinvolgerà milioni di persone insieme a migliaia di città, monumenti e luoghi simbolo. Sono previste centinaia di spegnimenti anche in Italia. Si tratta di Earth Hour, l’Ora della Terra, la più grande mobilitazione globale del WWF. Ed anche il WWF Forlì – Cesena invita tutti “a spegnere le luci per un’ora e unirsi in un’unica voce per la pace, la protezione del clima e per il nostro Pianeta”.

Nella Penisola oltre 160 iniziative coinvolgeranno monumenti e luoghi simbolo. A Roma si spegneranno Castel Sant’Angelo, il Colosseo e la Basilica di San Pietro. A Venezia Piazza S. Marco. Ed anche a Forlì e Cesena le Amministrazioni Comunali hanno aderito all’evento globale spegnendo rispettivamente le luci di piazza Saffi a Forlì e quelle della Rocca a Cesena.

A Forlì inoltre è stato organizzato un convegno alle ore 18.00 nel salone comunale dove Leonardo Setti, docente di Chimica e Tecnologie per l’Ambiente e per i Materiali dell’Università di Bologna parlerà di “Energia del futuro: cosa fare” e Margherita Venturi, già professoressa ordinaria di chimica dell’Università di Bologna, interverrà su “Le risorse del Pianeta: presente e futuro”.

foto d’archivio

Tra le iniziative forlivesi alle 21.00 avrà luogo il flash mob, mentre la Fiab organizza una pedalata intorno alla piazza.

Earth Hour, l’Ora della Terra, è la più grande mobilitazione globale del WWF che, attraverso il gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, unisce cittadini, istituzioni e imprese in un momento di raccoglimento globale per la pace, la protezione del clima e per il nostro Pianeta.

“Anche un’azione apparentemente semplice come quella di cliccare il tasto off dell’interruttore, infatti, se fatta insieme, rappresenta un contributo per chiedere un futuro più sicuro, giusto e sostenibile per tutti. Earth Hour è un evento senza frontiere, che unisce le persone sulla Terra per vincere la sfida climatica. In un momento in cui i conflitti diventano una minaccia al futuro di tutti una grande azione globale in grado coinvolgere persone in tutti i paesi del mondo è, in sé, un messaggio di pace e solidarietà: perché solo insieme possiamo far sentire la nostra voce e chiedere un futuro più sicuro, giusto e sostenibile per tutti. Un gesto simbolico che ci unisce e che è un aiuto concreto al risparmio energetico”: si legge in una nota del WWF Forlì – Cesena.