(Sesto Potere) – Terra del sole- 27 settembre- Domenica 2 Ottobre 2022 tornerà a Palazzo Pretorio, nel suggestivo scenario del centro storico di Terra del Sole, l’attesissimo appuntamento con Terra A Vapore, dedicato all’universo Steampunk e Fantasy. Una seconda edizione di altissimo livello, dopo quella del 2019, che prevederà l’intervento di scrittori, artisti, partner di fama nazionale e internazionale, oltre a radunare numerosi appassionati del territorio. “Ci attende un’intera giornata di spettacoli e intrattenimento per tutti”, anticipa il direttore artistico Stefano Andreani, “con circa trenta espositori provenienti da diverse regioni, photoset professionali, truccabimbi, musica, esibizioni e giochi di fuoco in puro stile Steampunk”. Previsti durante la manifestazione workshop, sfilate, esposizioni di stiliste gotiche e premi per i migliori costumi: ospiti d’eccezione saranno i figuranti vincitori del Carnevale di Venezia. Fra le proposte artistiche, si potranno ammirare anche immagini riprodotte con le primissime tecniche fotografiche. Un’occhio di riguardo sarà rivolto anche alla tematica educativa del riuso poiché, spiegano gli organizzatori, “nel nostro settore preferiamo realizzare gadget, oggettistica e costumi con materiali di riciclo.” Non mancheranno il tè, con degustazioni offerte dalla rinomata bottega terrasolana Speziathè, birra artigianale e proposte gastronomiche per tutti i gusti. Un evento unico nel suo genere, insomma, pensato per rappresentare tutte le espressioni della variegata cultura fantascientifica Steampunk, ispirata al mondo ingegneristico, magico e romanzesco dell’Europa vittoriana di fine ottocento, ma senza rinunciare ad aperture verso il Fantasy. La manifestazione è organizzata dal sodalizio fra Pro Loco di Terra del Sole e A.G. Cosplay, con la partecipazione di Speziathé e il patrocinio del Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole. “Salutiamo con grande entusiasmo il ritorno di Terra A Vapore nel nostro territorio”, commenta il Sindaco Francesco Billi. “Crediamo nel potenziale di un appuntamento capace di incuriosire e attirare per originalità, intrattenimento e risvolti culturali. Intendo ringraziare pertanto tutti i volontari al lavoro da mesi per realizzare al meglio questa suggestiva domenica dedicata allo Steampunk.”