(Sesto Potere) – Roma – 14 dicembre 2021 – La piattaforma di protezione dei consumatori tellows.it (società specializzata in soluzioni di rete fissa e mobile per classificare le chiamate sconosciute) ha realizzato uno studio unico analizzando le chiamate assegnate, dai propri utenti, agli operatori di telefonia. Sono stati analizzati i dati dell’ultimo anno di quasi 600 numeri telefonici attribuiti a gestori di telefonia (TIM, WindTre, Vodafone, Iliad, ecc.) per oltre 19mila valutazioni. Il risultato ha mostrato che 8 chiamate su 10, vengono considerate indesiderate dagli utenti tellows.
Attraverso il report pubblicato, tellows ha saputo rispondere a diverse domande, tra cui il motivo per cui riceviamo chiamate dalle compagnie telefoniche, quali sono le truffe telefoniche più diffuse e come difendersi da queste telefonate.

Per quale motivo le compagnie telefoniche chiamano i clienti?
Gli utenti che hanno valutato i numeri di telefono su tellows, hanno riportato principalmente 3 motivazioni di chiamata da parte dell’operatore. Secondo lo studio, il 12% delle chiamate ricevute riguardano il servizio clienti, il 5% l’assistenza tecnica e oltre l’80% sono invece le chiamate a scopo commerciale.
Ovviamente nelle chiamate commerciali rientrano anche le telefonate operate da agenzie che agiscono per conto dei provider telefonici oppure da chiamanti truffaldini. Per questo motivo, le chiamate a scopo commerciale sono quelle percepite in maniera più negativa dagli utenti tellows.

8 chiamate su 10 sono indesiderate
Lo studio ha mostrato come sia molto alto il numero di chiamate indesiderate ricevute dagli italiani in questo contesto. L’80% delle chiamate analizzate è stata infatti riportata con un punteggio negativo ed è quindi da considerarsi come indesiderata.
Inoltre, lo studio ha rivelato che tra i numeri segnalati con punteggio negativo, 2 su 10 sono stati classificati come truffa. tellows ha esaminato questi numeri e ha elencato le truffe telefoniche più comuni.

Le truffe telefoniche più diffuse
Le truffe maggiormente riportate dagli utenti tellows sono: la truffa degli aumenti in bolletta, la truffa sulla verifica dei dati, la truffa del sì e la truffa dei numeri a sovrapprezzo.
Nel caso della truffa degli aumenti in bolletta, il chiamante si finge un dipendente della compagnia telefonica e annuncia un imminente aumento della tariffa, proponendo di cambiare contratto con la promessa di avere dei vantaggi economici, ma in realtà il prezzo pagato con il nuovo contratto sarà maggiore.
Nel caso della truffa della verifica dei dati e quella del sì, il truffatore cerca di ottenere dati sensibili, oppure di registrare un sì, per poi utilizzarli e attivare un nuovo contratto.
La truffa dei numeri a sovrapprezzo invece, viene attuata mediante SMS. Gli utenti ricevono un messaggio che li invita a richiamare il numero telefonico per ascoltare un messaggio in segreteria. Il numero da chiamare è però un numero a tariffazione speciale, ossia un 899 o 893. Se l’utente chiama il numero, il credito viene azzerato.

Fonte dati tellows Insights
Per la realizzazione di questo studio, sono stati analizzati i numeri telefonici che, nell’ultimo anno, sono stati cercati e valutati su tellows. I numeri di telefono vengono classificati con il tellows Score (da 1 – affidabile a 9 – sospetto). Questo mostra la valutazione del rischio di un numero di telefono. Più alto è il punteggio, più si consiglia di non rispondere al telefono. Il numero totale delle chiamate effettuate dai numeri di telefono non è stato esaminato.

Info
A questo link è possibile trovare lo studio completo: https://www.tellows.it/s/analyse_it/gestori-telefonia