(Sesto Potere) – Forlì – 22 dicembre 2022 – La deputata di Forza Italia Rosaria Tassinari, quale relatrice in XI Commissione Lavoro, ha ottenuto ieri l’approvazione all’unanimità della commissione del parere agli interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi eccezionali verificatisi nel territorio dell’isola di Ischia a partire dal 26 novembre 2022 e quindi anche alla trasformazione in legge dell’apposito decreto.

Spiega Tassinari: “Dato che la Commissione ha ottenuto il parere favorevole di tutte le forze politiche, sembra che sull’argomento dissesto idrogeologico, sistemazione e prevenzione del territorio si debba iniziare a fare di più per la prevenzione dei disastri. Infatti, è molto meglio prevenire che curare, nel territorio nazionale, compreso quello collinare e montano della Romagna”.

Ischia è solo un esempio di come la mancata prevenzione abbia come conseguenza frane e alluvioni, perché il territorio è stato abbandonato. Commenta a questo proposito la deputata romagnola: “Il nuovo Governo dovrà mettere fra le opere principali anche la cura del territorio nazionale, con segnali significativi durante il mandato. Anzi, va invertita la tendenza”.

Passando da Ischia al collegio della Romagna, Tassinari osserva: “Uno delle conseguenze dello spopolamento della collina e della montagna è anche l’abbandono del territorio, con strade franate e dissestate, con gravi danni alle attività economiche e turistiche”.

A questo proposito vi sono alcuni esempi di frane nel Forlivese, fra cui quelle di Santa Sofia e del Corniolo, della strada provinciale della Valbura (tra Portico e Premilcuore), rimasta chiusa per anni, e quelle provinciali nel territorio di Civitella. Per Tassinari, il Governo di concerto con Regioni ed enti locali dovrà programmare un piano d’interventi, perché con i cambiamenti climatici in atto sempre più territori saranno colpiti da eventi eccezioni.

E conclude la deputata forzista: “A eventi eccezionali occorrono interventi e piani di prevenzione eccezionali”.